Benevento, Vigorito: «Come ho convinto Sagna? Forse era ubriaco…»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente Vigorito, prima di Roma-Benevento, ha parlato di come si è sviluppata la trattativa che ha portato in giallorosso Sagna

Il Benevento è stata una delle società di Serie A più attive nel mercato di gennaio: fiore all’occhiello? Senza dubbio Bacary Sagna. Ma come ha fatto, il presidente Vigorito, a convincere un vicecampione d’Europa in carica ad accettare un’avventura in una squadra apparentemente destinata alla retrocessione in Serie B? Lo ha spiegato lui stesso ai microfoni di Premium Sport, prima del calcio d’inizio di Roma-Benevento: «Potrei averlo trovato ubriaco (ride, ndr). Gli ho parlato durante una sua visita a Napoli, magari non si sarà innamorato della città, ma gli ho fatto venire voglia di tornare bambino e di rincorrere un sogno. Nei pochi giorni che è stato qui è già stato un esempio di professionalità, campioni non si diventa per caso. E’ un grande uomo ancor prima che un grande calciatore».

Vigorito poi ha parlato del futuro del club a breve-medio termine: «Mercato in prospettiva Serie B? Potete dirlo, non mi offendo. La verità è che non credo sarebbe stato giusto per il Benevento lasciare la Serie A in maniera malinconica. Lotteremo finché l’aritmetica non ci condannerà».