Brasile-Costa Rica 2-0, Mondiali 2018: pagelle e tabellino

Brasile-Costa Rica, gruppo E Mondiale Russia 2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

È finita con il risultato di 2˗0 la prima sfida della seconda giornata del Gruppo E tra Brasile e Costa Rica. Una partita che si può efficacemente sintetizzare come decisamente scorbutica, tatticamente complicata e aggressiva. Nel primo tempo, Neymar & Co. hanno avuto vita difficile a penetrare nell’area di rigore dei centramericani, ben organizzati e lesti nelle ripartenze. Nella seconda frazione, la spinta offensiva dei brasiliani cresce ma la tenacia difensiva di Navas e compagni fa sì che il Costa Rica riesca a mantenere il punteggio sullo 0˗0 fino al primo minuto di recupero, quando ancora il solito Coutinho calcia in rete, ribadendo in rete un controllo imperfetto di Firmino. La spinta offensiva degli uomini di Tite non demorde e Neymar realizza, addirittura, il 2˗0 allo scadere. Il Brasile sale così a quota 4 mentre il Costa Rica vede il suo cammino praticamente compromesso già alla seconda giornata, dopo due sconfitte consecutive

Brasile-Costa Rica 2-0: tabellino

Marcatori: 46′ st, Coutinho (B); 52′ st, Neymar (B)

BRASILE (4-2-3-1): Alisson 6; Fagner 6, Miranda 6, Thiago Silva 6, Marcelo 6; Paulinho 6.5 (23′ st, Firmino 6.5), Casemiro 6.5; Willian 5.5 (1′ st, Douglas Costa 6.5), Coutinho 7, Neymar 6.5; Gabriel Jesus 6.5 (48′ st, Fernandinho ng). CT: Tite

COSTA RICA (5-4-1): Keylor Navas 7.5; Gamboa 6.5 (30′ st, Calvo 6), Duarte 6.5, Acosta 6, Gonzalez 5.5, Oviedo 6.5; Venegas 6.5, Borges 6.5, Guzman 6 (38′ st, Tejeda ng), B. Ruiz 7; Urena 5 (9′ st, Bolanos 6). CT: Oscar Ramirez

Arbitro: Björn Kuipers

Note: Ammonizioni: Neymar (B), Coutinho (B), Acosta (C)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ BRASILE:

Coutinho 7: Magari non la sua miglior partita, ma certamente lo scettro spetta a colui che ha il compito di risolvere le partite intricate e, dopo la Svizzera, concede il bis allo scadere, scatenando la gioia delle migliaia di supporter accorsi ad ammirare le gesta della compagine verdeoro. Abile negli inserimenti, si dimostra per l’ennesima volta l’uomo giusto al momento giusto e al posto giusto

PEGGIORE IN CAMPO ˗ BRASILE:

Willian 5.5: nonostante si diletti in una serie dribbling efficaci ed efficienti, si perde molto spesso, non portando quella superiorità e quell’imprevedibilità che ci si aspetterebbe. Bocciato anche da Tite viene sostituito all’inizio del secondo tempo

MIGLIORE IN CAMPO ˗ COSTA RICA:

Navas 7.5: nettamente il migliore dei suoi, insieme a Bryan Ruiz. In entrambe le frazioni di gioco, dimostra sempre grande attenzione e concentrazione, qualità che permettono ai suoi di rimanere a galla fino al 91’. Può poco nulla sui gol presi allo scadere

PEGGIORE IN CAMPO ˗ COSTA RICA:

Urena 5: aveva il compito di non far sentire la mancanza di Campbell ma non porta alcun tipo di vantaggio ai suoi e, per questo, viene sostituito all’inizio del secondo tempo, a sottolineare la bocciatura evidente

Brasile-Costa Rica: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: La seconda frazione inizia con un piglio decisamente diverso e più arrembante da parte degli uomini di Tite che si riversano, fin da subito, in avanti creando una serie notevole di occasione da gol, tra le quali una traversa colpita da Gabriel Jesus. Il Costa Rica si schiaccia nella propria metà campo, permettendo agli avversari di attaccare con forza. Il pressing offensivo di Neymar e compagni, però, non frutta gli effetti sperati, un po’ per imprecisione, un po’ per la straordinaria prontezza di riflessi esibita da Navas in più di un’occasione. Gli uomini di Ramirez prendono coraggio, cercando di sfruttare i pochi spazi concessi dai brasiliani, senza, però, riuscire a concretizzare. Intorno al 35’, Kuipers prima assegna e poi nega un calcio di rigore per il Brasile, dopo aver consultato il VAR. Intensi e ricchi di ammonizioni i minuti finali. Proprio allo scoccare del primo minuto di recupero, però, il risultato cambia grazie alla rete liberatoria del solito Coutinho. Il Brasile spinge con intensità e ottiene, addirittura, il 2˗0 con Neymar, lesto a ribadire in rete un passaggio di Douglas Costa

53’ ˗ Kuipers fischia la fine delle contese: è 2˗0 per il Brasile

52’ ˗ GOL BRASILE!!!!! Neymar insacca a porta sguarnita, dopo la rapida penetrazione in area di Douglas Costa

51’ ˗ Gran palla di Marcelo in mezzo all’area, deviata in calcio d’angolo da Duarte

48’ ˗ Cambio per il Brasile: entra Fernandinho, esce Gabriel Jesus

46’ ˗ GOL BRASILE!!!!! Bravissimo Coutinho ad anticipare l’erroneo controllo di Firmino

45′ – Assegnati 6′ di recupero

44’ ˗ Navas rimane a terra dopo aver subito un colpo alla testa: nuove proteste da parte dei brasiliani

42’ ˗ Scontro frontale tra Duarte e Neymar: ad avere la peggio è il costaricense

42’ ˗ Gran tiro di Casemiro dalla distanza: Navas non ha problemi a bloccare

38’ ˗ Cambio per la Costa Rica: entra Tejeda, esce Guzman

37’ ˗ Firmino cade in area di rigore, forse leggermente toccato da un avversario: Kuipers non assegna alcun penalty

36’ ˗ Doppia ammonizione per protesta assegnata a Neymar e Coutinho

33’ ˗ Kuipers assegna un calcio di rigore per una spinta di Gonzalez nei confronti di Neymar ma il richiamo, e la consultazione personale del VAR, gli fanno cambiare idea: nessun calcio dagli undici metri

31’ ˗ Neymar stoppa bene in area, cerca il tiro a giro ma la sua conclusione viene smorzata da un difensore e finisce in calcio d’angolo

30’ ˗ Cambio per la Costa Rica: esce Gamboa, entra Calvo

30’ ˗ Fallo di Neymar su Vanegas: calcio di punizione per il Costa Rica

27’ ˗ Occasione Brasile. Da un pessimo errore di Gamboa, Neymar prova ad approfittarne cercando l’incrocio dei pali da fuori area ma il pallone sfiora soltanto i legni e si perde sul fondo

25’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Casemiro schiaccia di testa con forza ma Navas è ben posizionato e blocca palla a terra

23’ ˗ Cambio per il Brasile: entra Firmino, esce Paulinho

23’ ˗ Serie di colpi di testa pericolosi in area di rigore brasiliana ma le conclusioni di Bolanos e Borges non sortiscono alcun pericolo per Alisson

20’ ˗ Fallo in gioco pericoloso di Paulinho in area di rigore, nel tentativo di anticipare Duarte: calcio di punizione per il Costa Rica

19’ ˗ Neymar ci prova dalla distanza ma il suo tiro, visibilmente smorzato, finisce tranquillo tra le mani di Navas

18’ ˗ Pallone imprendibile per Gamboa, costretto a rincorrere il pallone a vuoto

15’ ˗ Troppo corto e basso il cross di Bolanos dalla bandierina: il Brasile allontana senza affanno

13’ ˗ Coutinho arriva al tiro con il destro ma il suo tiro, forte ma centrale, viene bloccato in doppia ripresa da Navas

13’ ˗ Bolanos spreca un interessante contropiede, facendosi recuperare da Marcelo

11’ ˗ Occasione Brasile. Paulinho riesce a sganciarsi dalla marcatura e penetra in area di rigore sul lato destro, per poi mettere in mezzo un pericoloso traversone rasoterra, accalappiato da Neymar: il suo tiro di prima intenzione finisce di pochissimo alto sopra la traversa, grazie a una determinante deviazione di Navas

9’ ˗ Cambio anche per la Costa Rica: entra Bolanos, esce Urena

8’ ˗ Marcelo prova ad aprire con l’esterno ma il suo traversone finisce sul fondo

5’ ˗ Occasione Brasile. Da un’azione decisamente confusa, la palla arriva a Coutinho che colpisce con forza trovando la deviazione di Gamboa con il parastinco: palla in corner

4’ ˗ Occasione Brasile. Gran colpo di testa in anticipo di Gabriel Jesus: il pallone si infrange sulla traversa

3’ ˗ Gran confusione in area di rigore costaricana. Gabriel Jesus perde il tempo per completare il rapido scambio di passaggi brasiliano, favorendo l’intervento di Navas che respinge ma non con troppa convinzione. Il pallone viene rimesso in mezzo ma, questa volta, Navas si fa trovare pronto, nonostante la netta spinta di Neymar

1’ ˗ Prima sostituzione del match per il Brasile: esce Willian, entra lo juventino Douglas Costa

1’ ˗ Kuipers fischia l’inizio della seconda frazione

SINTESI PRIMO TEMPO: È subito il Brasile, com’era lecito aspettarsi, a provare a fare la partita, con un rapido giro palla. Il Costa Rica si difende bene, sfruttando un assetto tattico che favorisce l’ermeticità. Il ritmo stenta ad alzarsi e la prima vera occasione, sugli sviluppi di un perfetto contropiede, capita sui piedi di Borges ma la sua conclusione è troppo imprecisa e finisce a lato. I costaricensi dimostrano grande aggressività, a volta anche troppa, temperamento e decisione nei contrasti e i Verdeoro sembrano visibilmente disorientati e spiazzati. Intorno al 30’, però, esce la maggiore qualità degli uomini di Tite e, in breve tempo, si moltiplicano le occasioni capitate sui piedi di Neymar & Co. Il pressing offensivo operato dai brasiliani mette in seria difficoltà gli avversari che, però, riescono a mantenere con grande ordine il punteggio sullo 0˗0. Interessanti, sebbene rari, sono gli spunti offensivi in contropiede di Bryan Ruiz e Vanegas ma le loro conclusioni non vanno mai a impensierire Alisson

46’ ˗ Kuipers fischia la fine della prima frazione di gioco: è 0˗0

45’ ˗ Assegnato 1’ di recupero

45’ ˗ Straordinario e provvidenziale anticipo di Miranda sul tentativo di inserimento in area di Vanegas

44’ ˗ Netto fuorigioco fischiato a Neymar

41’ ˗ Marcelo prova con il destro da fuori area ma Navas non ha problemi a bloccare palla a terra

40’ ˗ Trattenuta vistosa ai danni di Ruiz nei pressi del cerchio di centrocampo e, dopo un iniziale concessione di vantaggio, Kuipers fischia il fallo ma non ammonisce Paulinho

39’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Paulinho viene trattenuto e spinto da un avversario in area di rigore ma il direttore di gara non ritiene ci siano gli estremi per assegnare un calcio di rigore

38’ ˗ Apertura troppo larga e lunga per Gamboa: fallo laterale in favore dei brasiliani

36’ ˗ Uno sfortunato malinteso tra Bryan Ruiz e Urena vanifica il possibile contropiede che avrebbe permesso ai suoi di respirare

34’ ˗ Willian, partendo dalla sua fascia, si accentra ma il suo tiro a giro con il sinistro finisce altissimo sopra l’incrocio

32’ ˗ Occasione Brasile. Una sterzata di Neymar in area dà a Gabriel Jesus l’occasione per permettere ai suoi di passare in vantaggio ma il rapido arretramento di Oviedo vanifica il tutto

30’ ˗ Occasione Brasile. Coutinho tenta il bis dopo il gran gol da fuori area contro la Svizzera ma questa volta la sua conclusione, dalla medesima mattonella, finisce alta sopra la traversa

29’ ˗ Marcelo prova il tiro dalla distanza ma il sinistro in diagonale non viene chiuso abbastanza e finisce non di poco a lato della porta difesa dal portiere Merengue

28’ ˗ Neymar scatta sul filo del fuorigioco ma, non esibendo un controllo perfetto, si allunga troppo il pallone e Navas, bravo a rimanere in piedi, anticipa il giocatore, allontanando la minaccia

26’ ˗ Gol annullato a Gabriel Jesus per fuorigioco: molto abile Duarte a salire, lasciando l’attaccante isolato al di là della linea di difesa

25’ ˗ Lancio completamente impreciso da parte di Neymar: il pallone finisce sul fondo

23’ ˗ Sugli sviluppi di una punizione non tesa e un po’ troppo lenta calciata da NeymarThiagoSilva colpisce debolmente di testa, finendo con l’effettuare una sorta di passaggio a Navas

22’ ˗ Gamboa mette in mezzo un pallone davvero invitante ma il colpo di testa di Vanegas è troppo debole e la difesa allontana

20’ ˗ Coutinho prova a servire Gabriel Jesus con un passaggio filtrante ma il suo assist si trasforma in una cannonata e Navas non ha problemi a bloccare

18’ ˗ Neymar prova e realizza uno straordinario sombrero ai danni di Gamboa e subisce il fallo da parte di Vanegas

17’ ˗ Sugli sviluppi dell’ennesima punizione battuta da Neymar è ancora Gonzalez a svettare sugli avversari, sventando la minaccia

15’ ˗ Neymar atterrato da Guzman: calcio di punizione per il Brasile dalla propria metà campo

13’ ˗ Occasione Costa Rica. Da un gran contropiede partito dalla fascia sinistra, Gamboa e Vanegas creano la prima vera occasione da gol ma il passaggio arretrato in direzione di Borges, giunto in area di gran corsa, e il suo conseguente tiro finiscono di poco a lato del palo

11’ ˗ Casemiro butta volontariamente fuori il pallone, per permettere allo staff medico di curare l’improvvisa epistassi

10’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuta da Neymar dal limite dell’area, sono ancora una volta i centimetri degli uomini di Ramirez a prevalere, cacciando via ogni minaccia

9’ ˗ Willian, ben liberatosi sulla destra, alza la testa e calcia subito in mezzo alla ricerca di un compagno ma Guzman allontana di prima intenzione

7’ ˗ Gamboa prova la conclusione dalla lunghissima distanza, 30 metri circa, ma il risultato è pessimo

4’ ˗ Bravo Coutinho a prendere il tempo alla difesa e arrivare al tiro: alto sopra la traversa

3’ ˗ Fagner prova il cross dalla destra ma Duarte respinge di testa

2’ ˗ Un’apertura errata di Marcelo dà al Costa Rica la possibilità per ripartire

1’ ˗ Kuipers fischia l’inizio del match: sarà il Costa Rica a battere il primo pallone

Brasile e Costa Rica sono scese in campo e, dopo il tradizionale canto dei rispettivi inni nazionali, sono pronte a dare inizio alla seconda sfida del Girone E, davanti a una cornice di pubblico davvero straordinaria

Brasile-Costa Rica: formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali. Tite opta per un solo cambio rispetto alle previsioni: si tratta dell’inserimento dal primo minuto di Fagner, in difesa, al posto di Danilo. Diversi i cambi, invece, per Ramirez: dal primo minuto, infatti, partiranno Oviedo, Venegas e Urena

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Fagner, Miranda, Thiago Silva, Marcelo; Paulinho, Casemiro; Willian, Coutinho, Neymar; Gabriel Jesus. CT: Tite

COSTA RICA (5-4-1): Keylor Navas; Gamboa, Duarte, Acosta, Gonzalez, Oviedo; Venegas, Borges, Guzman, B. Ruiz; Urena. CT: Oscar Ramirez

Brasile-Costa Rica: probabili formazioni e pre-partita

Sebbene non sia partito con il miglior auspicio di una vittoria, il Campionato del Mondo dei pentacampeones del Brasile potrebbe avere una buona opportunità per decollare definitivamente nell’imminente impegno contro una squadra, il Costa Rica, che, sulla carta, appare nettamente inferiore. Nonostante nello scorso Mondiale, i Ticos siano riusciti ad accedere clamorosamente agli ottavi di finale (ai danni proprio dell’Italia), il tentativo di replicare l’impresa appare alquanto complicato. Con l’obiettivo, dunque, di portare a casa 3 punti, il CT Tite sembra intenzionato a confermare lo stesso undici titolare che ha ottenuto il pareggio contro la Svizzera. Nonostante le condizioni fisiche di Neymar avessero preoccupato e non poco lo staff tecnico, il fuoriclasse del PSG pare aver completamente recuperato dal problema alla caviglia. Davanti, dunque, spazio al trio Neymar˗Coutinho˗Willian, dietro all’unica punta Gabriel Jesus. Tutto confermato, invece, nei restanti reparti. Pochi dubbi anche per Oscar Martinez, CT del Costa Rica che non dovrebbe abbandonare il modulo ultra˗difensivo del 5˗4˗1 con il “bolognese” Gonzalez a guidare la difesa davanti al portiere del Real Madrid Navas. In avanti, spazio all’unica punta Joel Campbell.

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Miranda, Thiago Silva, Marcelo; Paulinho, Casemiro; Willian, Coutinho, Neymar; Gabriel Jesus. CT: Tite

COSTA RICA (5-4-1): Keylor Navas; Gamboa, Duarte, Acosta, Gonzalez, Calvo; Bolanos, Borges, Guzman, B. Ruiz; Joel Campbell. CT: Oscar Ramirez

Brasile-Costa Rica: i precedenti del match

A differenza della gran parte degli incontri finora disputati, il match Brasile˗Costa Rica vanta un numero di precedenti davvero consistente: sono ben 10, infatti, i precedenti tra le due selezioni. Di queste ben 9 hanno visto una vittoria dei Verdeoro, sconfitti soltanto in una amichevole datata marzo 1960. Inoltre, quello di oggi sarà il 3° precedente nella fase finale di un Mondiale: il primo risale al 1990 quando i brasiliani riuscirono a imporsi per 1˗0 grazie alla rete di Müller, il secondo, invece, risale al 2002 e vide il netto risultato di 5˗2, sempre per i brasiliani, grazie alle reti di Edmilson, Rivaldo, Junior e alla doppietta di Ronaldo da una parte e dalle reti di Paulo Wanchope e Ronald Gomez, dall’altra. L’unica vittoria ottenuta dai centramericani contro una squadra dell’America del Sud risale al Mondiale del 2014, quando La Sele batté l’Uruguay con un netto 3˗1. Il Brasile, con l’ultimo pareggio, sale a 3 gare consecutive senza vittoria, nella fase finale di un Mondiale: il peggior rendimento dal 1978, quando erano 4 le partite senza vittoria

Brasile-Costa Rica: l’arbitro del match

Sarà l’esperto olandese Björn Kuipers l’arbitro designato dalla FIFA a dirigere la seconda partita del Gruppo E, tra Brasile e Costa Rica, in programma oggi alle 14 al Saint-Petersburg Stadium. Il direttore di gara originario di Oldenzaal, classe 1973 e commerciante di professione, è alla 28° partita in stagione tra Eredivisie, Champions League, Europa League e qualificazioni Mondiali. Per lui, inoltre, sarà già la seconda partita diretta in questo torneo, dopo l’arbitraggio di Egitto˗Uruguay, finito 0˗1

Brasile-Costa Rica Streaming: dove vederla in tv

Brasile-Costa Rica sarà trasmessa a partire dalle ore 14 in diretta in chiaro sulle frequenze satellitari di Italia 1 (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Premium Play.


Leggi anche: MONDIALI RUSSIA 2018: CALENDARIO E PROGRAMMAZIONE