Cagliari, Carli: «Mercato prolungato? Perchè no, parliamone»

© foto www.imagephotoagency.it

Il direttore sportivo del Cagliari, Marcello Carli, ha parlato alla Gazzetta dello Sport della possibilità di prolungare il mercato

L’idea della FIFA di prolungare il mercato fino a fine 2020 divide i protagonisti del calciomercato. Questo il parere del direttore sportivo del Cagliari, Marcello Carli.

PENSIERO – «Credo sia ancora presto per dare una risposta definitiva, non potrei già sbilanciarmi. Diciamo che è più un “Perchè no? Parliamone”. Non nascondo che potrebbero esserci delle difficoltà organizzative, sarebbe comunque una grossa novità, ma il mercato resta fondamentale per le società. Quindi, in qualche modo va fatto».

DISTRAZIONE PER I GIOCATORI – «Potrebbe anche essere, non siamo abituati a fare trattative per così tanto tempo, ma i club vanno tutelati. Le faccio una domanda: ora, per esempio, quanto costerebbe un attaccante che a gennaio valeva 20 milioni? Magari la metà: per questo va data l’occasione alle squadre di rivalutare il proprio capitale umano, anche a costo di farlo a campionato iniziato. Chiudo qui e ripeto: ogni idea, ogni proposta, deve essere benaccetta. E il sottoscritto, da direttore sportivo, è pronto a discuterne con i presidenti e i vari addetti ai lavori».