Connettiti con noi

Hanno Detto

Cagni: «Juventus? Non so cosa sia successo. Su Cristiano Ronaldo…»

Pubblicato

su

Cagnii
Ascolta la versione audio dell'articolo

Intervistato in esclusiva da JuventusNews24, Luigi Cagni ha parlato del momento della Juventus: le sue dichiarazioni

Luigi Cagni, ex allenatore di GenoaSampdoriaEmpoliParmaBrescia, ha parlato in esclusiva ai microfoni JuventusNews24 soffermandosi sul momento della Juventus di Massimiliano Allegri. Le sue dichiarazioni.

FLOP CON IL SASSUOLO – «La sconfitta contro il Sassuolo non è da Allegri, non so cosa sia successo alla squadra. Sono rimasto colpito da questa sconfitta, soprattutto perché un allenatore esperto come Allegri non può prendere un gol all’ultimo minuto in quel modo. Questione di spogliatoio? La devono smettere di dire che lo spogliatoio ce l’ha con l’allenatore quando la squadra sta andando male, perché stanno sbagliando tutti: si sapeva dall’inizio che la Juventus non avrebbe lottato per lo Scudetto quest’anno, perché se non hai un attaccante che fa 25 gol non puoi farlo».

CRISTIANO RONALDO – «Alla Juventus manca Cristiano Ronaldo, non sono riusciti a sostituirlo, non so il perché, ma Morata non è l’attaccante che ti segna 25 gol, non lo è mai stato e non sarà mai. La cosa strana è che la squadra prende tanti gol e non è una cosa da Allegri. Se è un problema di reparto? L’importante è che i giocatori difendano insieme: la squadra è lunga, non è compatta in tutte e due le fasi, non è una questione di reparto ma di collettivo. Questo è quello che mi stupisce: che Allegri non sia riuscito a trovare la compattezza che di solito ha».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU JUVENTUSNEWS24