Cairo: «Torino? Si può fare sempre meglio. Il futuro di Longo…»

Torino Cairo
© foto www.imagephotoagency.it

Urbano Cairo, presidente del Torino, parla della stagione granata e degli obiettivi futuri del club. Le sue parole

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Urbano Cairo, presidente del Torino, ha tirato i bilanci di questa stagione, parlando anche dei prossimi impegni e obiettivi.

STAGIONE «L’anno scorso siamo arrivati settimi, abbiamo tenuto tutti i giocatori e abbiamo fatto un investimento importante di 25 milioni di euro per Verdi, oltre a Lyanco che è rientrato. Ma questa è stata un’annata sfortunata, a volte capita: aver raggiunto la salvezza, pur con due giornate di anticipo, non è un obiettivo coerente con la storia degli ultimi nove anni di serie A del Toro, in cui la posizione media ottenuta è intorno all’ottava».

CLASSIFICA «Si può sempre fare meglio, e infatti mi getterò a capofitto nel lavoro, insieme con il direttore sportivo Vagnati, per porre le basi per raggiungere posizioni adeguate».

LONGO «L’allenatore? Intanto a Longo va dato atto di aver lavorato bene e di aver raggiunto il risultato prefissato in un contesto difficile e inedito, quindi particolare. Va ringraziato, penseremo al con il direttore sportivo in questi giorni affronteremo le più impellenti tra le quali ovviamente c’è quella del tecnico».