Caso Serie B, il Palermo rischia ancora e il Venezia spera: la situazione

Caso Serie B, il Palermo rischia ancora e il Venezia spera: la situazione
© foto www.imagephotoagency.it

Caso Serie B, il Palermo rischia ancora: il Venezia attende. Dopo l’inammissibilità del ricorso, ora l’iscrizione

Il ricorso al Tar del Venezia è stato dichiarato “inammissibile”. Ad oggi, verrebbe quindi confermato lo stato attuale delle cose: Venezia in Serie C e Palermo in Serie B. Ma non è finita qui. Il Palermo dovrà ora pagare l’iscrizione al campionato e serviranno ben 8,2 milioni. 

A ribadire uno scenario tutt’altro che idilliaco per i rosanero è anche il presidente del Palermo, Albanese: «Per garantire il Palermo in Serie B, due situazioni: 20 milioni di credito ex ALyssa e l’utilizzo del Barbera. Nodi necessari per completare la documentazione richiesta dalla Federcalcio, con scadenze improrogabili. Entro lunedì va depositato il contratto di concessione dello stadio e sette giorni dopo, il 24 giugno, scatterà il dentro o fuori per la licenza». Insomma, la guerra giudiziaria a distanza tra Palermo e Venezia non è ancora finita.