Chiarugi: «Ibra indispensabile, soprattutto a Cagliari. Non guardate l’età»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Chiarugi nel giorno del suo compleanno parla a Corriere dello sport, sottolineando l’importanza al Milan di un giocatore come Ibrahimovic

Chiarugi nel giorno del suo compleanno parla a Corriere dello sport, sottolineando l’importanza al Milan di un giocatore come Ibrahimovic.

FONDAMENTALE- «Fondamentale per il Milan, Zlatan ha dimostrato di essere il giocatore giusto per questa squadra. Inoltre a Cagliari ci saranno un po’ di assenze per la squalifica di Leao e l’assenza di Rebic per Covid, dunque il ritorno di Ibra credo sia necessario. Per Pioli è troppo importante riaverlo dopo due mesi di infortunio. Leao ha fatto bene in sua assenza ma ora ibra è indispensabile».

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA SU MILANNEWS24

IL SUO SEGRETO- «Tutti lo davano per finito, lui gioca con la sua esuberanza quando dice che sarà competitivo fino a 50 anni. Sta facendo cose straordinarie, sia fisicamente che mentalmente ha voglia e sicuramente farà ancora benissimo. Ai grandi campioni non si guarda l’età ma solo le giocate che fanno. Va dato atto a Pioli per aver insistito per la conferma di Zlatan, complimenti anche a Maldini che sta facendo un grande lavoro, così come tutta la società».