Chievo, Di Carlo furioso: «Il VAR lo usano come vogliono, su Depaoli fallo evidente»

Chievo, Di Carlo furioso: «Il VAR lo usano come vogliono, su Depaoli fallo evidente»
© foto www.imagephotoagency.it

Furia Chievo, Di Carlo al veleno dopo la vittoria fra le polemiche del Milan al Bentegodi: «Piatek su Depaoli? Kung fu».

Non si placano le polemiche in casa Chievo per il modo in cui è maturato il successo del Milan al Bentegodi. Il tecnico clivense Domenico Di Carlo ha così usato parole di fuoco verso gli arbitraggi e sull’utilizzo non uniforme del VAR. «Piatek su Depaoli? Ho 54 anni e quei falli sono sempre stati fischiati, – ha tuonato – quello di stasera è kung fu, non è calcio. Da sei partite ormai ce ne capitano di tutte i colori, il VAR lo usano come vogliono e comunque quel fallo era evidente anche senza VAR». 

«A maglie invertite – ha proseguito Di Carlo – avremmo vinto noi 3-0, come a Udine e contro la Fiorentina. Non voglio niente, ma non vogliamo nemmeno tutto contro. Le partite, lo sapete, vengono decise dagli episodi. Con noi fanno sempre gli stessi errori: 11 contro 11 è difficile vincere, 13 a 11 è ancora più difficile. Sulla punizione di Biglia la barriera era a 13 metri, l’ho chiamata dalla panchina. L’episodio del gol, poi, è fallo netto. Basta non voglio più parlare degli arbitri, ma della squadra. Oggi abbiamo giocato alla pari, la squadra sta facendo quello che deve fare. Voglio dare tutto il mio sostegno ai ragazzi». 

MILAN, GATTUSO ALLONTANATO: DERBY A RISCHIO