Connettiti con noi

Bologna News

Conferenza stampa Mihajlovic: «Conosco Sarri. I tifosi fischino me, non la squadra»

Pubblicato

su

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Lazio: ecco le sue dichiarazioni

Sinisa Mihajlovic ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Lazio. Le parole del tecnico del Bologna.

SABATINI«A tutti noi dispiace per Walter. Io personalmente avevo creato un ottimo rapporto di amicizia, era una persona importante per me dentro la società. MI divertivo a stare con lui, parlavamo tanto di calcio e gli voglio bene. Ma non voglio entrare nel merito della questione».

CAMBIO MODULO «Non c’è un modulo che ti fa vincere o perdere le partire. L’importante è l’atteggiamento. Poi qualche cambio è probabile perché è diverso giocare con le grandi. Non è il modulo, però che fa vincere o perdere le partite».

LAZIO«La Lazio è un’ottima squadra. Anche l’ultima partita in Europa League gli ha fatto più del bene che del male. E’ una squadra forte, completa, fisica, con grandi individualità. Sanno attaccare bene e difendere altrettanto bene. Sarà dura ma sono molto fiducioso visto come ci siamo allenati in settimana. Io conosco bene Sarri, in passato sono andato a vedere i suoi allenamenti. E’ un bravo allenatore che fa giocare sempre bene le proprie squadra e che non sempre ha avuto giocatori forti. Sappiamo quali sono i punti forti della Lazio ma anche i loro punti deboli».

FISCHI – «Quando la squadra perde è sempre colpa mia. E questo vale anche per domani: chiedo al pubblico di non fischiare i giocatori, di lasciarli giocare. Il pubblico bolognese si è sempre dimostrato maturo, e spero che anche domani sostengano i ragazzi durante la partita, che è una sfida difficile. A fine partita, se non sarà andato bene qualcosa, sono io a dover essere fischiato, perché la squadra la metto in campo io».