Connettiti con noi

Hanno Detto

Verona, Montipò: «Fantacalcio? Sarei contento se puntassero su di me»

Pubblicato

su

Lorenzo Montipò, portiere del Verona, si presenta alla sua nuova squadra: ecco le parole dell’erede di Marco Silvestri

Lorenzo Montipò si presenta in conferenza stampa come nuovo portiere del Verona. Le sue parole.

FANTACALCIO «Il fantacalcio lo conosco molto bene, anche io l’ho praticato in questi anni. Sarei contento se molta gente puntasse su di me, ma io penso più ai fatti veri del calcio, perché alla fine il fantacalcio è un gioco. Ma sono contento ci siano aspettative su di me, sono qui per ripagare la fiducia che la società ha voluto darmi. Spero di farlo attraverso il campo. Il Verona lo conosco bene, l’ho affrontato con il Benevento. Ho parlato con Marco, il suo percorso è stato in crescita negli ultimi tre anni: il campo è il giudice migliore e lui è stato un ottimo portiere.Gli auguro il meglio, spero di fare quanto ha fatto lui, se non di più».

OPPORTUNITA’ PIU’ IMPORTANTE«Sì: per la categoria, per il contratto e per la piazza. Voglio ripagare la società che ha avuto fiducia in me, spero di riuscirci. Il fatto che il contratto sia duraturo è ancora meglio, non voglio lasciarmi scappare questa opportunità. Ho scelto Verona per quello che simboleggia la società e la piazza. Ho voglia di mettermi in gioco, Verona sa darmi degli stimoli fondamentali. Posso dire che è stata quasi scontata la scelta di Verona, perché volevo mantenere la categoria e per questa società».