Connettiti con noi

Coppe Europee

Conferenza stampa Sarri: «C’è preoccupazione per il Porto. Immobile? Giochiamo sempre in 11»

Pubblicato

su

Sarri

Conferenza stampa Sarri: le parole del tecnico alla vigilia del match d’Europa League tra il Porto e la sua Lazio

Alla vigilia della gara d’Europa League tra Porto e Lazio, Maurizio Sarri risponde alle domande dei cronisti presenti.

REGOLAMENTO EUROPA LEAGUE – «Sapete come la penso, porterà tantissime partite supplementari, è discutibile. Il gol in trasferta poteva essere anacronistico, ma servirebbe unmodo per non dilatare queste partite a 65/70 ore dalla successiva».

 IMMOBILE – «Giocheremo in 11 in tutti i casi, ci siamo arrangiati bene prima della sosta e lo faremo sensa storie. Udine? Vediamo se comincia a lavorare, se sfebbra e se si può portare ad Udine. Non sarà al meglio, ma ci fa comodo anche all’80%».

PORTO – «Questa è una squadra molto forte con valori tecnici elevatissimi, organizzata, giocatori di buon livello e giovanissimi con qualità straordinarie. Inutile parlare tanto, 19 vittorie su 22 partite e 3 pareggi. Ha perso solo 3 partite e 2 con il Liverpool. La forza sta tutta nei numeri e vedendola sono confermati. La preoccupazione c’è».

PROGRESSI SQUADRA – «Mi aspetto sempre una squadra che entra con la mentalità giusta, ma è difficile entrare nella testa, anche quella inconscia, di un gruppo. Una volta allenavo una squadra e perdemmo la prima partita di Champions. Il giorno dopo io ero furioso, ma due giocatori mi hanno detto: “Mister, lo sa che siamo rimasti solo per il campionato”. Questo per dire che non è semplice entrare e capire un gruppo».

CLICCA QUI PER LA CONFERENZA STAMPA COMPLETA DI SARRI