Coppa Italia, Conte sceglie la carta Eriksen per ribaltare il Napoli

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte sta preparando l’Inter per il match di sabato prossimo in Coppa Italia contro il Napoli: tutto su Eriksen

Tempo per vedere e rivedere la partita analizzando gli errori commessi ce n’è stato. Chissà quante volte Antonio Conte si sarà rivisto il match di andata della semifinale di Coppa Italia tra Inter e Napoli durante il lockdown. In questi mesi il tecnico ha avuto tempo di sviscerare gli errori e di preparare un piano per ribaltare il tavolo. L’esigenza di base è scardinare il sistema difensivo del Napoli: per farlo serve più velocità nel movimento della palla, più connessioni fra centrocampo e attacco, più brillantezza e capacità di saltare l’uomo. Ad almeno due di queste esigenze può rispondere Christian Eriksen (ma anche il vero Sensi, quello di inizio stagione), alle altre dovranno pensare gli esterni e le punte.

Come scrive La Gazzetta dello Sport, Eriksen può essere la chiave per la gara di ritorno: c’è stato tempo per lavorare sul suo fisico e sul suo inserimento tattico. Collegare il centrocampo alla LuLa sembra ampiamente nelle sue corde. Partendo da interno di centrocampo potrebbe dare meno punti di riferimento, riservandosi un riposizionamento da mezza punta se si apriranno spazi. Ma servirà anche De Vrij, il cui ruolo di regista aggiunto è risultato fondamentale in più di una occasione ed è testimoniato anche dai numeri.

Serviranno il Candreva di inizio stagione, il Lukaku capace di spostare da solo un’intera difesa, il Lautaro letale nel creare superiorità nello stretto senza dimenticare gli uno contro uno di Ashley Young e Biraghi.