Costacurta: «Ronaldo il più difficile da marcare, non mi faceva dormire la notte!»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Costacurta ha risposto alla domanda di un tifoso che gli chiedeva quale era l’avversario più difficile da marcare

Alessandro Costacurta ha risposto alla domanda di un tifoso che gli chiedeva quale era stato l’avversario più difficile da marcare. Queste le risposte dell’ex difensore durante il programma Casa Sky Sport.

«Il più forte mai marcato in carriera? Tutti i difensori della mia generazione, da Cannavaro a Nesta, da Maldini a Ferrara, risponderebbero Ronaldo, il brasiliano. Io ho sempre dormito molto serenamente prima delle partite, tranne quando dovevo giocare contro di lui. Perché, oltre a essere fortissimo, ti faceva fare delle brutte figure. Era un po’ stronzettino, lo chiamo così anche se è un amico. Perché si divertiva con delle giocate che facevano spesso finire i difensori per terra. E io con lui il sedere per terra l’ho messo tante volte».