Il retroscena: Cristiano Ronaldo furioso a Napoli, Allegri gli dà ragione

Il retroscena: Cristiano Ronaldo furioso a Napoli, Allegri gli dà ragione
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo è nervoso. Il tecnico Allegri avrebbe dato ragione al portoghese dopo il match con il Napoli

Non è passato inosservato il nervosismo di Cristiano Ronaldo nel match contro il Napoli. Il centravanti della Juventus non segna da 3 partite, considerato anche il digiuno in Champions contro l’Atletico, ma soprattutto non tira più. Il calciatore portoghese, nelle ultime sfide, è apparso spento e fuori forma e soprattutto poco pericoloso. CR7 ha perso il sorriso e le ultime indiscrezioni dicono che tutto sia cambiato dopo il ko con l’Atletico. Il giocatore della Juve si aspettava di più ed è nervoso perché non vuole uscire dalla Champions agli ottavi (al momento ha segnato un solo gol).

I suoi gesti di stizza al San Paolo non sono passati inosservati. La Juve, rimasta in 10 per l’espulsione di Pjanic (i bianconeri non erano in inferiorità, il Napoli era in 10 per il rosso a Meret) si è abbassata, non è uscita dalla propria area di rigore e ha faticato a servire il giocatore portoghese, unico attaccante in campo con Mandzukic esterno sinistro. Secondo Tuttosport, Allegri avrebbe dato ragione a CR7 dopo la partita, deprecando la tendenza dei bianconeri ad abbassarsi troppo e a produrre una manovra offensiva sterile. «Mister» ha urlato più volte il giocatore in campo rivolgendosi alla panchina facendo chiaramente segno ai suoi compagni di salire di più e di non schiacciarsi. Ronaldo vuole una Juve all’attacco: contro l’Atletico servirà un’altra Juve.