Spareggi Mondiali 2018: Danimarca-Irlanda a reti inviolate

cornelius danimarca
© foto Wikimedia Commons

0-0 nell’andata dello spareggio a Copenaghen tra Danimarca-Irlanda: tutto rimandato al match di martedì a Dublino, occasioni per Cornelius e Sisto ma il muro irlandese regge

Termina 0-0 l’andata del playoff per i Mondiali 2018 tra DanimarcaIrlanda. Tutto rimandato alla sfida di ritorno da giocare a Dublino per staccare il pass tra le ultime europee qualificate in Russia. Finisce a reti inviolate l’ultimo match dei playoff dopo le gare Irlanda del Nord-Svizzera, Croazia-Grecia e Svezia-Italia. Il muro irlandese regge all’onda d’urto del tridente di casa, con l’atalantino Cornelius insieme a Sisto e Jorgensen, supportati dalla fantasia di Eriksen e Delaney.

Ed è proprio l’attaccante dell’Atalanta, Cornelius, ad avere una buona occasione per passare in vantaggio nella sfida del Parken di Copenaghen. Tanto equilibrio nella sfida di andata, con i rischi e la ricerca dello rimandati alla gara in programma tra tre giorni, martedì 14 novembre, per stabilire chi andrà in Russia a giugno. A nulla valgono i cambi di Hareide nel secondo tempo, che prova anche ad inserire la carta Bendtner per l’assalto finale che nulla ha prodotto, se non un tiro di Stryger Larsen dell’Udinese ed un colpo di testa di Poulsen. L’Irlanda resiste, tutto rimandato a martedì prossimo.