Retroscena Donnarumma: per il Milan ha rinunciato a ville e limousine del PSG

donnarumma italia
© foto www.imagephotoagency.it

Donnarumma verso il rinnovo col Milan. Il portiere rossonero ha deciso di accettare l’ultima offerta rossonera nonostante quella ben più ricca del PSG. I francesi mettevano sul piatto benefit di lusso

Tutto è bene quel che finisce bene. La tragicomica vicenda di mercato riguardante il rinnovo di Gigi Donnarumma col Milan dovrebbe avere oggi un esito felice. L’estremo difensore rossonero si sarebbe convinto a firmare il prolungamento. Lo stesso che, nemmeno tre settimane fa, il suo procuratore Mino Raiola aveva pubblicamente rifiutato (ancora non è chiaro per quale ragione). Donnarumma alla fine dovrebbe mettere nero su bianco la firma per il rinnovo fino al 2022 a cifre molto alte per un ragazzo di appena 18 anni. 6 milioni (bonus compresi) l’anno netti dal Milan, più una doppia clausola rescissoria: 50 milioni di euro in condizioni normali, 100 milioni qualora il Milan questa stagione accedesse in Champions League. Davvero tanta roba, anche se, a quanto pare, il giovane portiere avrebbe rinunciato a qualcosa di molto più importante.

Non soltanto una presunta offerta del Real Madrid, squadra verso la quale lo stesso Raiola spingeva con una certa insistenza. Bensì una perfino più ricca del Paris Saint-Germain.

Donnarumma-PSG: l’offerta incredibile dei francesi

Sì, perché stando a quanto raccontato oggi dalle indiscrezioni italiane e francesi, per Donnarumma il PSG sarebbe stato disposto davvero a svenarsi. Al portiere milanista la squadra parigina avrebbe infatti offerto un ingaggio da ben 13 milioni di euro netti l’anno, ma non è tutto. Per Donnarumma il PSG avrebbe messo sul piatto ben tre ville di proprietà da intestare al giocatore in quel di Parigi e, dulcis in fundo, una limousine con tanto di autista da utilizzare liberamente, a qualsiasi ora, per sé o per la propria famiglia. Per finire, il PSG sarebbe stato disposto anche a tesserare il fratello di Gigio, Antonio Donnarumma (portiere attualmente dei greci dell’Asteras Tripolis).

Benefit di lusso che, comunque, alla fine non avrebbero convinto Donnarumma a firmare col PSG. Forse anteponendo finalmente l’amore per il Milan e la propria crescita personale ai soldi. Oggi è il giorno del suo rinnovo (qui le ultime: Calciomercato Milan, Donnarumma rinnova: i dettagli). Di tutto ciò che poteva essere semmai si parlerà un giorno…