In centro o in collina? Ecco dove andrà ad abitare Cristiano Ronaldo

Ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Jorge Mendes ha detto che ha già comprato un attico in centro a Torino, ma le ultime voci riferiscono di come Ronaldo preferisca la tranquillità della collina

L’atmosfera in città è vibrante. Dopo la caccia alla maglietta di CR7 (con gli store della Juventus che rispedito a casa, scontenti, centinaia di fans in cerca della casacca del portoghese), è ufficialmente iniziata la caccia alla nuova abitazione di Cristiano Ronaldo a Torino. Chiariamo subito il grande dubbio: la dimora non è ancora stata scelta. Rimangono in piedi due/tre opzioni al vaglio del fenomeno ex Real Madrid, ma non c’è ancora la sicurezza di dove andrà ad abitare Ronaldo. Si trasferirà nella mega villa solamente ad agosto, dopo aver scontato tutti i giorni di meritate vacanze. Per questo motivo la stessa Juventus procede per indizi nell’individuare la futura dimora: abbastanza vicina all’Allianz Stadium, alla Continassa (centro d’allenamento bianconero), con buone scuole per i figli a portata d’auto e molto spazio per CR7, seguendo l’identikit della sua casa a Madrid.

Perchè Ronaldo nel capoluogo piemontese non verrà da solo, ma con la sua tribù: mamma Dolores, la fidanzata e i suoi quattro figli. L’habitat perfetto per il portoghese quindi risulta il parco della Mandria, ex tenuta Savoia e contea degli Agnelli. Nel parco c’è infatti la storica casa di Umberto Agnelli, papà di Andrea, e la villa di Pavel Nedved. Scartata dunque l’ ipotesi attico in centro (come aveva paventato Jorge Mendes), dove molti suoi futuri compagni si sono sistemati. Chi conosce Cristiano Ronaldo sa che lui preferisce la tranquillità della propria abitazione piuttosto che il caos della movida. Il portoghese  è uno di quelli casa-allenamento-casa e forse è anche per questo motivo che nella lista delle lussuose abitazioni per Ronaldo sia rientrata anche quella dove soggiornava Zidane. La casa dell’ex allenatore del Real Madrid si arrampica, però, sulle colline dietro al Po dalla parte opposta alla Continassa, scelta dunque molto improbabile. A fine dei conti la scelta dovrà ricadere sul Parco della Mandria accanto alla casa di Nedved, lontano da occhi indiscreti.