Emergenza Coronavirus: Juve Inter verso le porte aperte. Ecco la svolta

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

La sfida tra Juve Inter potrebbe davvero giocarsi a porte aperte. La regione Piemonte: «Valutiamo se chiedere al governo il ritorno alla normalità»

Non è più scontato che Juve-Inter si giochi a porte chiuse. Come spiega La Gazzetta dello Sport, la Prefettura di Torino non ha ancora diramato una prescrizione ufficiale, la Lega di serie A non ha diffuso il comunicato sulle partite con l’obbligo di stadi vuoti, per la regione Piemonte vale ancora l’ordinanza firmata con il ministro della Salute che parlava di scadenza del provvedimento di sospensione delle «manifestazioni aperte al pubblico» per sabato 29 febbraio, escludendo quindi la sfida dal divieto. Ordinanza che però potrebbe essere aggiornata sulla base del DPCM.

Ieri il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, ha detto di «ritenere che ci siano finalmente le condizioni per chiedere al Governo un graduale ritorno alla normalità». Nello stesso comunicato si continua a fare riferimento alla data del 29 febbraio e si annuncia un vertice per oggi con sindaci dei comuni capoluogo, prefetti e presidenti di provincia per capire se si possa ritornare alla normalità. Tra oggi e domani sarà presa una decisione definitiva.