Emery: «Senza Neymar e Cristiano Ronaldo la Liga è scesa di un gradino»

Iscriviti
Emery Arsenal
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Villareal, Unai Emery, ha parlato della Liga e della perdita di fascino dopo gli addii di Neymar e Cristiano Ronaldo. Le sue parole

Unai Emery, intervistato da El Pais, ha parlato del fascino della Liga e di calciatori come Cristiano Ronaldo.

LA LIGA – «La minore capacità economica ha fatto partire Neymar e Cristiano e la Liga è scesa di un gradino. Barça e Real Madrid scommettono sui giovani che potrebbero prendere il sopravvento, ma hanno bisogno di tempo. E non dimentichiamo che l’investimento del Real Madrid in Hazard può essere fatto solo dai cinque club più ricchi del mondo; e che il Barça ha reinvestito i soldi di Neymar ma non ha trovato un riferimento chiaro: né Dembélé né Coutinho né Griezmann sono nella ‘top five’ del mondo, come Neymar, Messi e Cristiano». 

CAMPIONI – «Il coinvolgimento e l’impegno dei giocatori è personale. Alcuni esempi: Cristiano, Ramos, Piqué… e nel mio club Iborr a o Albiol. Sono giocatori responsabili al massimo con la loro professione. Non devi dire loro che devi riposare e mangiare bene per stare meglio. Lo hanno interiorizzato».