Striscione «Della Valle muori». La Fiorentina sporge denuncia

della valle
© foto www.imagephotoagency.it

La Fiorentina perde con il Borussia Moenchengladbach ed abbandona l’Europa League, scatenando la rabbia dei tifosi che si scagliano contro la proprietà

Striscione «Della Valle muori». La Fiorentina fa partire la denuncia – 2 marzo

Aria di tensione a Firenze dopo i risultati negativi della Fiorentina nelle ultime settimane. Nelle scorse ore è comparso, vicino al Franchi, uno striscione recante la scritta «Della Valle muori». La Fiorentina ha deciso di passare al contrattacco e ha sporto denuncia contro ignoti. Questo il comunicato dei viola: «Dopo il grave gesto intimidatorio di lunedì’ scorso 27 febbraio 2017 prima di Fiorentina -Torino: denuncia alla Procura della Repubblica di Firenze contro ignoti Andrea Della Valle, presidente onorario della società calcistica ACF Fiorentina, ha indirizzato alla Questura e alla Procura della Repubblica di Firenze una denuncia contro ignoti, volta ad individuare gli autori di un grave gesto intimidatorio compiuto nel pomeriggio dello scorso 27 febbraio.  Con tale iniziativa, si intende perseguire gli autori di uno striscione recante la scritta “Della Valle muori”, apposto nelle vicinanze dello Stadio Franchi prima della partita del Campionato di Serie A tra la Fiorentina e il Torino».

Fiorentina, contestazione dei tifosi. Parla Corvino – 27 febbraio, ore 8.40

Pantaleo Corvino, direttore sportivo della Fiorentina, nella giornata di ieri ha parlato con i tifosi. Il colloquio è durato circa un’ora e, come riporta La Gazzetta dello Sport, lo stesso Corvino ha dichiarato: «Volevate chiarezza e ve l’ho data dicendovi che quest’anno portare a posto il bilancio era l’obiettivo principale. I Della Valle i soldi li hanno messi eccome, se a loro non fosse interessato il bene della Fiorentina allora avrebbero venduto Kalinic e altri grandi giocatori. Mi assumo le mie responsabilità per quanto riguarda non aver preso un difensore in più».

Fiorentina, contestazione dei tifosi: Della Valle nel mirino – 26 febbraio, ore 12,00

Continua la protesta dei tifosi della Fiorentina dopo la clamoroso eliminazione in Europa League, nel mirino principalmente la società. In questi minuti la formazione di Paulo Sousa è ai Campini per preparare la sfida di domani contro il Torino e sono presenti circa 300 sostenitori gigliati per contestare. Presenti anche Antognoni, a cui hanno dedicato il coro ‘Antognoni è il mio presidente’, e il ds Corvino. Qui di seguito un video della protesta dei tifosi fiorentini.

Fiorentina, una tazza per sfottò a Castelfiorentino? – 24 febbraio, ore 14,05

Clima tesissimo intorno all’ambiente viola, tra la forte contestazione dei tifosi dopo l’eliminazione in Europa League e l’incertezza legata al futuro della squadra. In questo, nella provincia fiorentina, a Castelfiorentino, c’è chi ha stemperato i toni con un piccolo sfottò riferito alla sconfitta dei viola contro il Borussia: una tazza, con su scritto il risultato della gara di ieri sera, è stata sistemata sotto la Madonnina accanto al ponte della cittadina della Val d’Elsa. Il siparietto, riportato da gonews, ha portato grande curiosità tra i passanti che frequentano la zona del tabernacolo, in particolare gli studenti che ogni mattina passeggiano per quelle vie, i quali in molti hanno fotografato la tazza-sfottò. A proposito, si sarà trattato davvero di uno sfottò?

tazza Fiorentina Borussia

Fiorentina, contestazione dei tifosi: rivoluzione in arrivo? 24 febbraio

Al fischio finale di Fiorentina – Borussia tutto il Franchi si è ribellato con una marea di fischi per la clamorosa eliminazione dei viola dall’Europa League. Di fatto la squadra di Paulo Sousa è già fuori da qualsiasi obiettivo a febbraio e i mesi di dubbi e insoddisfazione per i tifosi viola sono esplosi di colpo ieri. Contestazione generale a fine partita, fischi per i Della Valle. La sensazione, così come riportato dal Corriere dello Sport, è a che a breve tutto possa cambiare, con una sorta di rivoluzione che coinvolga allenatore, strategia sui giovani talenti della rosa e investimenti sul mercato.

Fiorentina, contestazione dei tifosi all’esterno del Franchi

Dopo la sconfitta contro il Borussia Moenchengladbach, che per la Fiorentina significa l’eliminazione dall’Europa League, arriva la contestazione dei tifosi. Circa 300 tifosi viola, infatti, hanno avviato all’esterno dello stadio Artemio Franchi, una protesta contro la proprietà. Nel mirino dunque i Della Valle, nessun coro invece contro il tecnico Paulo Sousa ed i calciatori. Sul web, però, la situazione è ben diversa: in tanti, commentando la gara, si sono scagliati contro il tecnico portoghese, invocandone l’esonero. A Firenze, dunque, si respira un clima teso, con i viola ormai fuori dalla lotta per qualsiasi obiettivo già a febbraio.