Connettiti con noi

Calcio italiano

Fuorigioco semiautomatico, la Serie A lo sperimenterà nel 2022: i dettagli

Pubblicato

su

Nella seconda parte del campionato di Serie A verrà sperimentato il fuorigioco semiautomatico, rigorosamente offline

Nella seconda parte del campionato di Serie A, dopo alcuni test già eseguiti nei mesi scorsi,  verrà sperimentato – rigorosamente offline e quindi senza comunicazione col campo e impatto sul gioco – il fuorigioco semiautomatico.

Lo riporta Sky Sport, che spiega che da tempo la Fifa sta lavorando con i provider di tecnologia all’implementazione di sistemi che permettano una individuazione più precisa, ma soprattutto più rapida, della posizione di offside, con l’obiettivo di utilizzare un sistema nuovo a Qatar 2022. Con gli ultimi sviluppi si potrebbe arrivare non soltanto a una revisione di un episodio da Var (tipicamente un gol in sospetto fuorigioco) fatta automaticamente dalla macchina a gioco fermo (senza cioè la necessità che sia la mano umana a posizionare le famose righine rossa e blu di attaccante e difensore) ma addirittura a un sistema di “tracciamento” istantaneo della posizione degli attaccanti rispetto al pallone e al penultimo difensore. In questo modo in sala Var potrebbero vedere in tempo reale se c’è una posizione di offside.