Giampaolo pre-Napoli: «Mercato una rottura. Quagliarella? Non pensa al record»

Giampaolo pre-Napoli: «Mercato una rottura. Quagliarella? Non pensa al record»
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro con il Napoli

Giampaolo e la sua Sampdoria si preparano alla sfida contro il Napoli. Il tecnico della Samp ha parlato oggi in conferenza stampa, presentando così il match: «Il campionato è equilibrato, lo dico ormai da un paio di mesi. Il Napoli ha uno score importantissimo in casa. E’ una squadra con grandi qualità. Sarà una partita impegnativa, ma questo è bello perché abbiamo la possibilità di giocarcela mettendo in campo i nostri punti di forza – riportano i colleghi di sampnews24.com – Penso che il lavoro più difficile per un allenatore sia destrutturare una squadra da quello che faceva prima e solo un grande tecnico come Ancelotti poteva fare quello che ha fatto a Napoli in così poco tempo».

Prosegue Giampaolo: «Il Napoli è cambiato rispetto all’andata, ora è meno rigido. uropa? Ci sono tante squadre forti, le prime dodici sono racchiuse in pochissimi punti. Sono tutte squadre che possono dire la loro in campionato. Record di Quagliarella? Sta bene come sempre. Lui preferirebbe una vittoria della Samp piuttosto che un record personale ma se fossi in un suo compagno farei di tutto per fargli stabilire un record straordinario. Mercato? E’ una rottura di scatole, per fortuna è finito. Voglio ringraziare Regini, perché è stato sempre straordinario dal punto di vista tecnico e umano. Sau? Lo abbiamo scelto perché si può contestualizzare nel nostro gioco».
CONTINUA A LEGGERE SU SAMPNEWS24.COM