Milan, Highbridge per rimpiazzare Elliott: nuovo finanziamento da 400 milioni

han li yonghong li fassone milan
© foto www.imagephotoagency.it

Novità importanti in casa Milan. Vicino l’accordo con il fondo Highbridge. In arrivo un nuovo prestito. Le ultimissime notizie

Il Milan ha un obiettivo importante: rifinanziare il debito con il Fondo Elliott da 303 milioni (più una 50ina di milioni di interessi). Sono in arrivo novità importanti, come vi abbiamo riportato ieri, sul futuro della società rossonera. Il Milan sarebbe vicino all’accordo con il Fondo Highbridge per il rifinanziamento del debito. I rossoneri hanno firmato una esclusiva con Bgb Weston che avrebbe fatto da ponte con il nuovo fondo controllato dalla banca d’affari JP Morgan. Highbridge rifinanzierà il debito di 123 milioni del Milan e di 180 della Rossoneri Sport di Yonghong Lì. Secondo “Il Corriere della Sera” il nuovo piano avrà durata quinquennale (l’accordo con Elliott invece scadrà a ottobre) e le cifre saranno diverse: 250 milioni per la Rossoneri Sport, 150 per il Milan, per un totale di 400 milioni!

Se il business plan sarà rispettato, sarà possibile ottenere un finanziamento di altri 100 milioni. Il piano è conservativo per i risultati sportivi (si parla di Europa League e non di Champions League) ma più ‘aggressivo’ per quanto riguarda i ricavi commerciali previsti dalla Cina. Il Milan conta di chiudere prima delle fatidiche 8 settimane stabilite con Bgb Weston. Il fondo Highbridge Capital Management, che ha base a New York e sedi a Londra e Hong Kong sta per rifinanziare il debito dei rossoneri. Potrebbero volerci meno di 8 settimane per definire l’intesa. Highbridge attende il risultato della due diligence, che dovrebbe arrivare entro la fine di novembre, per poi sedersi al tavolo con l’advisor, il Milan ed Elliott per completare l’affare.