Inter, Karamoh punito dal Bordeaux: il motivo lo spiega Bedouet…

Inter, Karamoh punito dal Bordeaux: il motivo lo spiega Bedouet…
© foto www.imagephotoagency.it

Karamoh, in prestito dall’Inter al Bordeaux, è stato punito dal suo allenatore: «Bisogna sempre mantenere un certo comportamento».

Problemi per Yann Karamoh con il Bordeaux. L’attaccante di proprietà dell’Inter, ceduto la scorsa estate in prestito ai girondini, è stato infatti escluso dal suo allenatore Eric Bedouet per il recupero della sfida di campionato contro l’Olympique Marsiglia. Il giocatore è stato punito per il suo comportamento e non ha potuto sfidare un altro ex nerazzurro, quel Mario Balotelli che si è trasferito a gennaio dal Nizza all’OM. «L’ho deciso io, – ha spiegato il tecnico del Bordeaux Eric Bedouet – Karamoh è stato punito perché un calciatore deve sempre mantenere un certo comportamento. Non si possono creare problemi al gruppo, la squadra deve remare nella stessa direzione. Chi non segue questo principio, si mette da solo fuori squadra».

Ancora non si sa quando terminerà la punizione inflitta all’attaccante, che potrebbe protrarsi anche per le prossime gare. «Non so quanto durerà la punizione, – ha aggiunto Bedouet – non è mai piacevole rinunciare ad un buon giocatore. Però l’ho fatto perché ci sono ragioni molto precise: non è facile prendere una decisione del genere». Senza di lui il Bordeaux ha perso 1-0 la sfida del Velodrome. Fino a questo momento l’attaccante francese ha segnato 3 gol in Ligue 1 in 15 gare giocate. Terminato il periodo di prestito, Karamoh tornerà all’Inter il prossimo giugno qualora il Bordeaux non esercitasse il diritto di riscatto.

INTER, ANCORA SUPER KARAMOH: CHE GOL ALL’ULTIMO MINUTO CONTRO L’ANGERS! – VIDEO