Inter Milan, Conte con due punti interrogativi: la probabile formazione

© foto www.imagephotoagency.it

Domani a partire dalle ore 18 andrà in scena il derby della Madonnina tra Inter e Milan: due punti interrogativi per Antonio Conte

Dopo la sosta per le Nazionali il campionato di Serie A riparte con il Derby della Madonnina tra Inter e Milan. A San Siro andrà in scena una sfida al vertice tra due squadre con grandi ambizioni. Da una parte la squadra di Pioli, capolista con tre vittorie in altrettante partite e reduce da un finale di stagione super nella passata stagione. Dall’altra i nerazzurri frenati sul pari dalla Lazio nell’ultimo turno dopo le prime due vittorie contro Fiorentina e Benevento.

Non sono stati giorni facili per Antonio Conte. Il Coronavirus ha tenuto forzatamente ai box Radu, Skriniar, Bastoni, Nainggolan, Gagliardini e Ashley Young riducendo le scelte di formazione al tecnico. Al resto ci hanno pensato le Nazionali che sì hanno riportato a Milano un Eriksen e un Lukaku tirati a lucido, ma hanno anche affaticato i sudamericani a causa i soliti viaggi transoceanici. Senza contare l’infortunio dell’ultimo minuto occorso a Sanchez. Le sue condizioni saranno valutate meglio nella giornata odierna ma dal Cile è rimbalzata una voce di un presunto guaio muscolare.

Scelte obbligate, quindi, per Antonio Conte. In porta ci sarà Handanovic mentre il terzetto difensivo sarà composto da D’Ambrosio e Kolarov larghi con De Vrij in mezzo. A centrocampo le chiavi della regia sono affidate a Brozovic, che sarà affiancato da Barella e Vidal. Meno chance per Eriksen, che rimane comunque in ballottaggio per una maglia da titolare. Hakimi e Perisic agiranno sulle corsie esterne provando a servire al meglio l’intoccabile coppia offensiva formata da Lukaku e Lautaro.