Inter, Moratti: “Stanchezza fisica e mentale, su Mourinho…”

© foto www.imagephotoagency.it

All’ingresso degli uffici Saras, il presidente Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti in attesa.

In questo momento, dall’esterno, la situazione dell’Inter sembra essere molto difficile.

“Per forza, nei momenti un po’ di crisi, tutto viene buttato sul tavolo specialmente dall’esterno, più che dall’interno, invece io credo che si debba considerare questo momento che stiamo attraversando per quello che è: un momento di caduta, dovuto a qualche fattore legato alla stanchezza, soprattutto, sia fisica, secondo me, e automaticamente mentale perchè non sei aiutato dal fisico e quindi non siamo stati all’altezza degli incontri che dovevamo affrontare”.

Presidente, ci aiuta a capire quale sia in questo momento la situazione dell’allenatore?

“Non credo che con Leonardo sia cambiato molto. Credo che lui abbia fatto uno sforzo fantastico fino al derby con il Milan nel quale ci si aspettava il massimo, invece forse il grave errore è stato quello di mandare i giocatori a giocare con le nazionali, facendoli tornare convinti di essere ancora in piena forma, invece erano molto stanchi. Da lì è iniziato questo periodo nel quale l’allenatore cerca di fare quello che deve fare e lo fa bene. Naturalmente non è facilissimo frenare questa situazione, ma speriamo che da adesso si riprenda a fare le cose bene. Avremmo bisogno di una bella settimana di riposo, invece non è possibile perchè abbiamo delle partite da giocare martedì e poi ancora sabato”.

Secondo alcune voci, Josè Mourinho avrebbe effettuato la prescrizione dei figli per il nuovo anno presso una scuola di Lugano…

“L’ho letto sui giornali, ma comunque con Mourinho non c’è nulla”.

Fonte: Inter.it