Connettiti con noi

Hanno Detto

Inter, Boninsegna: «Dura riconfermarsi. Hakimi e Lukaku insostituibili»

Pubblicato

su

Roberto Boninsegna ha parlato sulle pagine di Tuttosport della cessione di Lukaku e del momento attuale dell’Inter

Roberto Boninsegna ha parlato sulle pagine di Tuttosport della cessione di Lukaku e del momento vissuto dall’Inter. Le parole di Bonimba.

PARADOSSO – «Mi sembra un paradosso che un giocatore come Lukaku, ossia l’artefice numero uno della vittoria Scudetto, venga messo sul mercato. Logicamente uno vorrebbe conoscerne il motivo. Probabilmente il club aveva bisogno di monetizzare altrimenti non esiste alcuna ragione valida. Dare via un giocatore così che ti ha fatto vincere e che è il tuo simbolo è una grossa perdita».

RIDIMENSIONAMENTO – «Una società che punta a vincere non cede le sue pedine migliori. Hakimi e Lukaku sono insostituibili. O c’è qualcosa che noi interisti non sappiamo o si è commesso un grave errore a livello sportivo».

STAGIONE – «Pure con la rosa dello scorso anno l’Inter aveva fallito in Champions. Quest’annata sarà ancora più dura. Alla Juventus è tornato Allegri: i bianconeri saranno competitivi e si proporranno per conquistare il titolo. Il Milan ha perso Donnarumma e Calhanoglu, ma stanno facendo una buona campagna acquisti. Il Napoli è un’ottima squadra, anche se deve essere risolta la situazione relativa ad Insigne. I nerazzurri avranno come obiettivo quello di entrare tra le prime quattro della Serie A».

L’INTERVISTA INTEGRALE SU INTERNEWS24.COM