Da Capello a Zola, passando per Pazzini: l’Italia a Wembley sa esaltarsi

zola italia-cipro
© foto Wikimedia Commons

I precedenti per l’Italia a Wembley sono cinque, con una sola sconfitta: Capello, Zola e Pazzini sono immagini scolpite nella memoria

L’Italia stasera giocherà a Wembley in amichevole contro l’Inghilterra. I ragazzi di Luigi Di Biagio dovranno segnare per non incappare in un record negativo, ma anche perché la Nazionale storicamente non ha mai fatto brutte figure nello stadio più famoso del Regno Unito. Se si considerano i precedenti della nazionale maggiore, l’Italia ha giocato cinque volte a Wembley, tutte e cinque contro l’Inghilterra. Il ruolino di marcia è di due vittorie, una sconfitta e due pareggi spalmati tra il 1959 e il 1997. Per quanto concerne le sfide giocate nella città di Londra, allora l’Italia è a dodici gare totali. Nelle sette disputate lontano da Wembley (tra cui le ultime quattro in assoluto in terra londinese), gli azzurri hanno totalizzato cinque sconfitte (contro Brasile, Danimarca, Costa d’Avorio e due volte Inghilterra) e due pari contro Irlanda e Nigeria.

Italia Wembley precedenti: tutte le gare nello stadio del mito

Torniamo alle gare a Wembley. Il primo precedente è un’amichevole del maggio 1959, l’Italia del ct Ferrari pareggia contro l’Inghilterra di Charlton in rimonta: segnano proprio Charlton e Bradley, pareggiano Brighenti e Mariani. Il secondo precedente è storico ed è la prima imposizione italiana a Wembley: uno a zero in amichevole firmato da Capello nel novembre 1973, Valcareggi era ct ma aveva un giovane Bearzot come assistente. La prima e unica sconfitta vede protagonista in panchina proprio Bearzot, nel novembre del 1977 per le Qualificazioni Mondiali: finisce due a zero per gli inglesi, un gol per tempo di Keegan e Brooking. Nel novembre 1989, invece, i ragazzi di Vicini pareggiano senza gol contro i Tre Leoni, mentre l’ultima sfida è un altro successo. Gianfranco Zola, che a Londra gioca col Chelsea, timbra la vittoria con un gran gol nel primo tempo della gara per le Qualificazioni Mondiali giocata nel febbraio 1997. Non è un precedente che vede coinvolta la nazionale maggiore, ma è da segnalare la tripletta di Giampaolo Pazzini in Inghilterra-Italia Under 21, partita inaugurale del nuovo Wembley.