Connettiti con noi

Azzurri

Jorginho: «Penso al Pallone d’oro, sarebbe un incentivo per altri tipi di calciatori»

Pubblicato

su

Jorginho

Il centrocampista dell’Italia e del Chelsea Jorginho ha parlato del sogno Pallone d’oro

Jorginho, centrocampista dell’Italia e del Chelsea, è uno dei papabili vincitori del prossimo Pallone d’oro. In una intervista a Globo Esporte, il regista azzurro ha rivelato di pensare alla vittoria del trofeo.

PALLONE D’ORO – «Non voglio crearmi troppe aspettative, ma sarei ipocrita nel dire che non ci penso, perché è impossibile. Se succederà, sarà una grande cosa, altrimenti non mi lamenterò. Non tocca a me dire se il Pallone d’Oro arriverà o meno, ma credo che dimostrerebbe che oggi vengono presi in considerazione anche altri tipi di giocatori e la loro importanza. Sarebbe una sorta di incentivo, è come se si guardasse tutto, non solo il numero di gol». 

MONDIALE«Un mondiale va al di là di tutto, è il top. L’Italia non sarà la favorita anche se dopo quello che abbiamo fatto a Euro2020 non possiamo passare inosservati». 

SCONFITTA CON LA SPAGNA – «Abbiamo perso dopo 37 partite, con un uomo in meno e contro la squadra peggiore da affrontare quando sei in dieci. Tra l’altro agli Europei la Spagna ci è stata superiore, in campo pensavo “mio Dio, il tempo non passa”. E invece in Nations League non ho avvertito quelle difficoltà, è stata più equilibrata, poi a questi livelli sono gli episodi che decidono. Credo che l’Italia possa continuare a far parlare di sè e rendere orgoglioso il Paese».