Juan Jesus sicuro: «Questa Roma può battere chiunque»

Iscriviti
Sassuolo Roma convocati
© foto www.imagephotoagency.it

Juan Jesus ha parlato poco fa all’emittente radiofonica ufficiale del club,nella quale ha approfondito il tema della stagione in corso e non solo.

Momento di forma e rendimento straripante quello che sta vivendo la Roma, dopo la roboante vittoria sul Chelsea nel match all’Olimpico, il difensore giallorosso Juan Jesus ha analizzato il momento vissuto da lui e dai suoi compagni: «Dobbiamo essere umili, lavorare con i piedi per terra. Alisson? Come dicevo già in un’altra intervista è il portiere più forte che c’è.»

Tra le altre cose la Roma è anche la difesa meno battuta della Serie A con soli 5 gol incassati in undici gare, Juan Jesus non svela alcun segreto: «Una questione di mentalità, ognuno dà il 1000% per aiutare la squadra. E anche cambiando giocatori la mentalità non cambia. Nel calcio oggi conta questo, se hai una mentalità forte è difficile che ti battano o che ti sorprendono»

Sul nuovo compagno di reparto, quel Kolarov che ha portato esperienza e talento nell’ambiente giallorosso,vera rivelazione di questa stagione fino a qui: «Ho un buon rapporto con lui e mi dà sicurezza, è esperto e ha giocato 1000 partite in campionato e Champions. Ci troviamo sempre bene, a volte gli diciamo anche di attaccare. Uno così è da sfruttare. Anche se ha una faccia cattiva, ha un cuore buono»

Dopo la sosta la Roma avrà un ciclo di partite difficili tutte ravvicinate (Fiorentina,derby e poi Atletico), ma il difensore brasiliano è sereno: «Dobbiamo pensare sempre alle partite importanti, ora arriva una Fiorentina in forma e dobbiamo alzare il livello della concentrazione e lavorare umili e in silenzio. A Firenze non è facile vincere ma dobbiamo dare il massimo per i 3 punti»