La Juventus vince la Coppa Intercontinentale – 8 dicembre 1985 – VIDEO

L’8 dicembre 1985 a Tokyo la Juventus batte ai calci di rigore l’Argentinos Juniors e vince la Coppa Intercontinentale

L’8 dicembre 1985 a Tokyo battendo ai calci di rigore l’Argentinos Junior, la Juventus di Giovanni Trapattoni conquista la sua prima Coppa Intercontinentale. Reduce dalla vittoria di Coppa Campioni nella tragica notte dell’Heysel, la Juventus affronta la squadra argentina vincitrice della Coppa Libertadores. La partita è estremamente equilibrata ed avvincente. Nella ripresa, dopo che il primo tempo è finito a reti inviolate, per due volte gli argentini passano in vantaggio e per due volte vengono raggiunti. Prima da Platini su calcio di rigore e poi da Laudrup al termine di un’azione straordinaria.

Sul risultato di 1 a 1 Michel Platini segna una rete tra le più belle della storia del calcio, ma il gol viene annullato ingiustamente per fuorigioco passivo di Brio. Il suo disappunto resta immortalato con un’immagine indimenticabile disteso sul campo. Si va così ai tempi supplementari ma il risultato di 2 a 2 non cambia. Ai calci di rigore la Juventus segna con Brio, Cabrini, Serena, mentre sbaglia Laudrup, l’autore del gol del pareggio. Dopo il secondo rigore parato da Tacconi, tocca a Platini tirare il rigore decisivo. Le Roi non sbaglia. La Juventus diventa così la squadra più forte del mondo.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.