Connettiti con noi

Calcio italiano

Juventus Inter, Criscitiello sugli arbitri: «AIA, mai sigla più azzeccata»

Pubblicato

su

Juventus Inter, Criscitiello sugli arbitri: «AIA, mai sigla più azzeccata. Gli arbitri sono scarsi e deboli che si fingono forti»

Il giornalista Criscitiello ha analizzato la situazione della classe arbitrale dopo gli episodi di Juventus Inter.

LE PAROLE – «Vince l’Inter una partita da pareggio secco. Per come è andata, per come se le sono date e per quello che abbiamo visto durante tutto il match. Poteva essere uno 0-0 o, meglio ancora, un 1-1. Ha vinto l’Inter perché questa volta è stata cinica, perché è stata brava a chiudersi ma non altrettanto brava a chiuderla. É stata anche fortunata ma resta aggrappata al treno scudetto in un week end pericolosissimo. La Juve non disdegna ma neanche disegna. Chi perde è ancora una volta l’AIA. Mai sigla fu più azzeccata. Il problema non è il rigore assegnato, il problema non è il fallo fischiato, il problema non è il rigore fatto ripetere. Il problema è che negli occhi di Irrati c’era il terrore, perché questi arbitri non sanno cosa fare, perché non sanno prendere una decisione che il var li spaventa. Quando fa ripetere il rigore per “invasione di campo” è la classica scelta alla Ponzio Pilato. Arbitri che ogni domenica sbagliano (parlo in generale) che con il Var non hanno tratto beneficio ma sono andati in palla completa. Erano scarsi, ora sono scarsi e deboli che si fingono forti. Erano e sono presuntuosi. Questi sono gli arbitri che in Italia stanno indirizzando il campionato. Sul piatto della bilancia pesano due gravi errori: il gol non convalidato a Messias e il rigore non assegnato al Torino contro l’Inter. Questi due su tutti. Poi via con altri cento».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.