Juventus, Quagliarella: “Presto sapremo se saremo da scudetto”

© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Quagliarella ha fame di vittorie, ma non vuole sbilanciarsi sugli obiettivi della Juventus.
L’attaccante stabiese, tornato a pieno regime dopo il brutto infortunio di un anno fa, ai microfoni di Juventus Channel fa capire che non è ancora giunto il momento di fare dei pronostici: “Sto bene, sono tornato al top e mi sono messo a completa disposizione del mister – ha dichiarato Quagliarella – . Gli obiettivi del club? Ha ragione il mister ricordando che veniamo da due settimi posti consecutivi. Serve tanto lavoro, inutile parlare di tricolore oggi. Aspettiamo marzo per capire in che posizione saremo. Per adesso abbiamo l’unico dovere di lavorare tanto e proseguire su questa strada. Non scordiamoci le nostre rivali che sono tante e agguerrite. Mi riferisco al Milan che con Pato e Ibrahimovic può vincere tutto, e poi il Napoli che è una grande squadra, molto ben messa in campo. Senza tralasciare Lazio e Udinese. Il mercato? Non so chi arriverà  e se arriverà  qualcuno. Certi argomenti spettano ai dirigenti, non a noi calciatori. Il nostro compito è quello di accogliere al meglio dentro lo spogliatoio gli eventuali nuovi acquisti. Se vuoi puntare a grandi obiettivi devi avere una rosa numerosa e di qualità . Obiettivi personali? Vorrei segnare sei, sette gol per soddisfarmi.”