Khedira boom, il bomber che non ti aspetti

khedria juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Con la doppietta rifilata al malcapitato Sassuolo, Sami Khedira diventa il terzo miglior marcatore stagionale della Juventus

Ci sono calciatori che, spesso e volentieri, vengono sottovalutati, o, peggio, finiscono per essere bollati troppo presto. Eppure per loro, certe volte, finiscono per parlare i numeri. Rendimento, gol, assist che rispondono ai tanti commenti, il più delle volte prevenuti, che si leggono in rete. Chiedere a Sami Khedira per info. Il centrocampista tedesco, superato il problema, d’inizio stagione, al ginocchio, è diventato un referente assoluto del centrocampo bianconero.

Ci ha preso gusto Sami nel segnare. Ad inizio del campionato si portò il pallone a casa, dopo la tripletta segnata all’Udinese. Con la rete al Chievo Verona e la doppietta ai danni del Sassuolo ha acquisito continuità realizzativa, non una cosa comune per un centrocampista. Khedira è salito a quota 6 reti, riscrivendo il record di 5 fatto segnalare nello scorso campionato, così come, curiosamente, nel corso della Serie A 2015/2016. Segnale che a 30 anni è ancora possibile migliorarsi. E, nonostante in rosa ci siano attaccanti del calibro di Mario Mandzukic, Federico Bernardeschi, Douglas Costa o Juan Cuadrado, con 6 reti all’attivo, sale sul podio dei bomber della Juventus. Alle spalle soltanto di Dybala e Higuain. Not bad Sami.