Vardy, a Leicester 30mila maschere contro la squalifica

© foto www.imagephotoagency.it

Leicester: tifosi e società uniti contro le tre giornate di squalifica a Janie Vardy. Allo stadio, per il ‘boxing day’, 30mila maschere dell’attaccante

Tutti con Jamie Vardy. Dopo la squalifica inflitta all’attaccante delle ‘Foxes’ la scorsa settimana contro lo Stoke City, a Leicester si schierano con il proprio attaccante e lo fanno con una protesta durante la partita del ‘boxing day’ in corso contro l’Everton; 30mila maschere col volto del giocatore, una per ogni tifoso presente al ‘Leicester City Stadium’. PROTESTA – Un’iniziativa contro la squalifica, considerata ingiusta per un fallo dubbio anche nelle recenti dichiarazioni dell’allenatore Claudio Ranieri. La protesta è peraltro stata ideata dallo stesso presidente delle ‘Foxes’, il thailandese Vichai Srivaddhanaprabha. Anche l’attaccante squalificato, presente in tribuna, è stato fotografato con…la sua maschera addosso.