Luis Enrique: «Barcellona, che notte! Saranno contenti a Roma»

luis enrique barcellona champions league guardiola iniesta
© foto www.imagephotoagency.it

Impresa storica per il Barcellona che vince 6-1 contro il Paris Saint Germain e ribalta la sconfitta per 4-0 dell’andata, ecco l’analisi nel post-partita del tecnico blaugrana Luis Enrique

Luis Enrique e la Roma – 9 marzo, ore 7.30

Non si capisce se sia una puntura di spillo o meno, ma molto probabilmente Luis Enrique voleva salutare i suoi ex tifosi. Il tecnico del Barcellona è stato interpellato dai media italiani sulla Roma ieri alla fine della clamorosa vittoria del Barcellona sul PSG e ha detto: «Saluto anche i romanisti, saranno felici anche loro». Sembrano parole sincere e di affetto verso la piazza ma è inevitabile, soprattutto sui social network, che a ogni vittoria di Lucho compaiano i vecchi striscioni dei fan romanisti che lo invitavano a lasciare la Roma e ad andare al Barcellona.

Luis Enrique dopo Barcellona – PSG

Impresa Barcellona al Camp Nou. I blaugrana hanno sconfitto 6-1 il Paris Saint Germain, ribaltando la sconfitta per 4-0 dell’andata, conquistando il pass per i quarti di finale di Champions League. Una vittoria storica per la compagine catalana, il tecnico Luis Enrique ha esternato la sua soddisfazione ai microfoni di Premium Sport: «E’ stata una notte incredibile. Abbiamo vinto una gara quasi impossibile da vincere per come si erano messe le cose. Abbiamo segnato tre gol nel giro di cinque minuti, una cosa spettacolare. In gare di questo tipo bisogna essere aggressivi senza palla e l’abbiamo fatto, serviva fiducia e serviva tranquillità. Complimenti ai calciatori ed ai tifosi. Futuro? Lascerò il Barcellona, ormai è stato deciso».