Connettiti con noi

Italia

Mancini difende la sua Italia: «Sono ottimista, questi giovani vanno fatti giocare»

Pubblicato

su

mancini

Roberto Mancini, al triplice fischio di Italia-Olanda, ha detto la sua sul match e sulla costruzione della sua Nazionale

Finisce in parità, 1-1, tra Italia ed Olanda. Il selezionatore azzurro, Roberto Mancini, ha così parlato ai microfoni di Rai Sport: «Espulsione di Domenico Criscito? Ho chiesto al guardalinee se fosse sicuro che fosse un intervento da cartellino rosso. Non lo so. Il pareggio dell’Olanda è figlio di una nostra leggerezza enorme. Eravamo un po’ affaticati, poi abbiamo fatto gol ma giocare 20 minuti in 10 uomini era difficile. Però nel primo tempo siamo stati bravissimi. Dopo 10 giorni è difficile sviluppare concetti di gioco buoni: è positivo, come contro la Francia, che i ragazzi abbiano fatto vedere cose buone. Esordienti? Dobbiamo iniziare a farli giocare altrimenti non giocheranno mai, quindi queste partite servono soprattutto per loro. E’ chiaro che quelli che hanno più esperienza vadano avanti».

Quindi il neo commissario tecnico dell’Italia aggiunge ancora: «Una vittoria ci avrebbe fatto comodo anche per il ranking Fifa? Per questo ho chiesto al guardalinee se fosse così sicuro. Per me era importante che i ragazzi ci mettessero impegno: non era semplice dopo un anno faticoso, ma ce l’hanno messo, così come la testa. Dobbiamo mettere a posto un po’ di cose ma per questo c’è tempo. C’è ottimismo e fa piacere che la gente sia entusiasta di una squadra molto giovane, questo ci aiuta».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.