Mancini senza rimpianti: «Inter? Ho costruito una parte importante. Juve? Mai morta»

Iscriviti
mancini
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole dell’allenatore dello Zenit sul momento dell’Inter e sullo Scudetto. Ecco le dichiarazioni di Roberto Mancini

La Nazionale? Roberto Mancini ci pensa! Il tecnico dello Zenit San Pietroburgo è intervenuto a “La Domenica Sportiva” e ha parlato di numerosi argomenti. Il Mancio ha detto la sua sulla possibile avventura da ct della Nazionale ma ha parlato anche del momento dell’Inter e ha rivendicato la costruzione della squadra con alcuni giocatori arrivati sotto la sua gestione e ora grandi protagonisti con Spalletti. L’allenatore ha poi parlato della corsa allo Scudetto e della Juventus.

Queste le parole del Mancio: «Sono felice – riporta “La Gazzetta dello Sport” – Sapevo che era solo questione di tempo, molti di questi giocatori sono arrivati con me. Avevamo costruito una parte importante: penso a Brozovic, Miranda, Perisic, e pure Kondogbia, uno dei migliori giocatori della Liga. Rimpianti? No, qualche volta serve dignità e se le cose non vanno bisogna avere il coraggio di cambiare. Lo scudetto? Quelle che ora sono avanti in classifica se lo giocheranno fino alla fine. La Juve? Non è mai morta».