Inter, vertice Marotta-Spalletti: gli esiti dell’incontro

Inter, vertice Marotta-Spalletti: gli esiti dell’incontro
© foto www.imagephotoagency.it

Nella giornata odierna si è svolto l’incontro tra Spalletti e Marotta: ecco gli esiti dell’incontro 

Come anticipato ieri dallo stesso Giuseppe Marotta, si è svolto nella giornata di oggi un incontro con Luciano Spalletti per parlare dell’attuale situazione dell’Inter e dei prossimi impegni dei nerazzurri tra Serie A ed Europa League. Nel corso della riunione di Appiano si è parlato anche del rinnovo di Icardi in presenza di Piero Ausilio e di Giovanni Gardini. 

Beppe Marotta è pronto e si prepara ad incontrare Luciano Spalletti. Si parlerà di Icardi ma non solo: le ultimissime

Qualcosa si è rotto in casa Inter? Le parole di Luciano Spalletti su Icardi («E’ in difficoltà perché pesa su di lui la questione rinnovo, bisogna parlarne») non sono piaciute alla dirigenza nerazzurra. Beppe Marotta ha provato a fare da pompiere ma ha fatto intendere che ci sarà un confronto con l’allenatore per parlare delle sue preoccupazioni. Dietro al malessere di Luciano non c’è solo la questione Icardi ma le ombre sul futuro rischiano di essere un macigno pesante da sopportare per il tecnico. Da Mourinho a Conte, passando addirittura per il sogno Allegri (sarebbe il preferito di Marotta), tanti i nomi accostati alla panchina interista.

Oggi, al massimo entro giovedì, andrà in scena l’incontro per definire una strategia anti-tensioni e chiudere la stagione in tranquillità. Il discorso rinnovo di Icardi ha creato una contrapposizione tra il tecnico, che vorrebbe definito l’accordo con il centravanti, e la società che vuole scegliere tempi e modi, lavorando con calma e soprattutto evitando le luci della ribalta. Non si tratterà di una resa dei conti, ma di un’occasione per smussare qualche angolo. Al tecnico verrà chiesto, probabilmente, un profilo più basso. l colloquio, insomma, dovrà avere come risultato una sorta di piano per gestire le questioni ancora in ballo e per portare a termine la stagione senza patemi.