Mihajlovic fa infuriare i tifosi: «Le occasioni non sono mancate, meritavamo di vincere»

Toro Mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di 90° minuto c’è un Mihajlovic confortato da un pareggio raggiunto negli ultimi minuti di Crotone-Torino

Ecco le sue parole: «Nel complesso sono soddisfatto della prestazione. I ragazzi hanno fatto quello che dovevano. Abbiamo preso due gol sulle uniche due azioni del Crotone, soprattutto per errori individuali e non di reparto. Sono errori che ci possono stare. Abbiamo avuto tante occasioni e abbiamo fatto due gol, per questo meritavamo di vincere. Riusciamo a creare molto e a concretizzare troppo poco. Dobbiamo però fare attenzione alla fase difensiva».

Oggi le tante assenze si sono fatte sentire. Prima giornata senza Belotti e con Barreca, Obi, Acquah non ancora disponibili. Poi il recente infortunio di Lyanco hanno segnato un Toro non brillante in campo.
Mihajlovic interpreta così le mancanze dei suoi giocatori: «Moretti e Sadiq hanno fatto una buona gara. Le assenze importanti ci tolgono la possibilità di fare cambi durante il match. Mancano i centrocampisti e per questo non posso rimproverare nulla ai ragazzi oggi. Niang si è comportato bene e sta migliorando fisicamente. Si sta allenando bene e inizia a provare le giocate».

Il tecnico serbo poi ricorda la grande figura di Gigi Meroni«Dopo la sua scomparsa avvenuta cinquanta anni fa: La sua storia parla per lui. Ha rappresentato qualcosa di grande. Mi sono sempre piaciuti i giocatori di classe come lui. Mi sarebbe piaciuto allenarlo ma sicuramente avrei evitato di sfidarlo in campo».