Mihajlovic carica Milan-Torino: «Voglio mettere Montella in difficoltà»

Iscriviti
mihajlovic
© foto www.imagephotoagency.it

Secondo Mihajlovic Torino e Milan hanno obiettivi diversi, lo ha detto in conferenza stampa: in più ha bonariamente stuzzicato l’amico Montella

Milan-Torino si avvicina. Dopo Vincenzo Montella, è il turno di Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa: «Gli obiettivi di Milan e Torino sono diversi, noi vogliamo lottare per un posto in Europa League e siamo lì per prenderci il settimo posto. Il Milan invece puntava ad altro, ma non sono abituato a guardare in casa delle altre squadre. Potevamo fare di più, ma delle squadre al nostro livello è solo la Sampdoria ad andare al di sopra delle aspettative. Non credo che la Samp sia più forte del Toro anche se è stata più brava, perché quando ci abbiamo giocato contro abbiamo meritato di vincere».

Mihajlovic ha poi aggiunto: «Abbiamo perso un po’ di entusiasmo iniziale, ma sono sicuro che tornerà. Noi siamo in linea con gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Non credo che sia una partita in grado di decidere la sorte mia o di Montella. Siamo nel calcio da tanti anni e ci rimarremo. Spiace se lui sta avendo difficoltà perché è un amico, ma deve capirmi perché io voglio prolungare le sue difficoltà domani. Io mi gioco ogni partita come se fosse l’ultima, spero di vincere col Milan. Belotti e Niang? Uno ha segnato tre gol, l’altro uno solo. Svolteremo la stagione quando li recupereremo».