Milan, debutta Brocchi Jr e lo “zio” Vieri lo incorona – FOTO

© foto www.imagephotoagency.it

“Sponsorizzato” dal padre Cristian e dallo “zio” Vieri, Filippo Brocchi dimostra, al suo esordio, già un grandissimo talento

Il rapporto tra la famiglia Brocchi e il Milan è una di quelle storie destinate a rimanere vincolate, l’una all’altra, indissolubilmente. Cristian Brocchi, infatti, dopo aver vestito la maglia del Milan nelle stagioni 2001-2005 e 2006-2008, per un totale di 99 presenze e 4 reti, è stato scelto per guidare i giovani della società; prima gli allievi, poi la primavera e, infine, la prima squadra. Quest’ultima avventura, a dir la verità, non si è rivelata troppo esaltante, sebbene lo abbia indubbiamente aiutato molto a crescere: subentrato a di Siniša Mihajlović, nell’aprile del 2016, comunica le sue dimissioni nel giugno dello stesso anno. Un’avventura, dunque, brevissima e sfortunata, anche per via dei problemi di un Milan in grave difficoltà.

Ma il binomio Brocchi-Milan non si è esaurito lì. A “prenderne l’eredità” è stato, infatti, il figlio, Filippo e a sponsorizzare il baby talento è stato un amico d’eccezione, lo “zio”, il socio in affari di papà Cristian, Bobo Vieri. Sul suo profilo Instagram, infatti, l’ex attaccante di Inter, Milan e Juventus si è congratulato con il “nipotino”, postando una foto che lo ritrae in azione con la didascalia “Il papà 31 anni fa esordiva nei pulcini del Milan, oggi è toccato a te, bravo Filippo“:

Il papà 31 anni fa esordiva nei pulcini del Milan, oggi è toccato a te, bravo @filobro32 ❤❤❤❤❤❤

A post shared by Christian Vieri (@christianvieriofficial) on

Più centravanti del padre, Filippo indossa la maglia numero 10, è un ottimo mancino e ha un’ottima intesa con i compagni di squadra. Le premesse sono buone, accanto ha ottimi consiglieri, che dire? Se son rose, fioriranno.