Milan secondo soltanto alla Juve: parlano i numeri

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan di Gennaro Gattuso sta fondando i suoi successi sulla grande impermeabilità della difesa rossonera

La rivoluzione gattusiana che ha stravolto il Milan ha radici lontane, parte dall’evitare di subire gol per poi affidarsi all’estro delle mezze punte in campo per sbloccare il risultato. L’esatto opposto del gioco di Vincenzo Montella, in cui Bonaventura, Suso e Calhanoglu erano contemporaneamente in campo ma la squadra non aveva un equilibrio tale da supportarli. Ringhio ha puntato sul duo Bonucci-Romagnoli davanti a Donnarumma, con Rodriguez sulla sinistra e Calabria sul versante opposto. Gli ha dato fiducia e loro lo hanno ripagato con numeri e statistiche importanti.

E già perchè i dati della fase difensiva del Milan sono secondi soltanto a quelli della Juventus in questo inizio di 2018. Stando a Opta, basando l’analisi sui 5 top tornei europei, quella rossonera è, di fatto, la seconda miglior difesa d’Europa. La squadra di Massimiliano Allegri non ha ancora subito reti dall’inizio dell’anno, il Milan soltanto 3 e l’Atletico Madrid, con 4 gol al passivo, occupa la terza piazza. E, dato ancor più importante, la squadra allenata da Gennaro Gattuso ha vinto le ultime 4 partite di campionato senza mai subire reti. Nasce così il nuovo corso del Milan che ringhia.