Milan-FPF, la UEFA chiede ulteriore documentazione

fassone milan
© foto www.imagephotoagency.it

La UEFA, ufficialmente, non ha ancora dato una risposta al Milan per il voluntary agreement. Chiesta nuova documentazione?

La UEFA ha bocciato il Milan? Sembrerebbe di sì. Le indiscrezioni provenienti dalla Spagna hanno trovato conferma anche in Italia ma al momento non c’è nulla di ufficiale. Il club rossonero nei giorni scorsi ha presentato un piano per quanto concerne il Fair Play Finanziario e ha chiesto alla UEFA di ‘affiliarsi’ al voluntary agreement, un piano che prevede pene meno severe rispetto al settlment agreement, per intenderci lo stesso sottoscritto da Inter e Roma.

La UEFA non sarebbe convinta dalla figura del presidente Yonghong e secondo “Premium Sport” avrebbe inviato una lettera al club milanista per richiedere ulteriori approfondimenti  in merito al piano presentato dai rossoneri. La UEFA pare orientata a negare il voluntary agrreement al Milan ma la risposta ufficiale arriverà solo a metà dicembre.