Come vedere Milan-Verona in streaming e in diretta tv

Iscriviti
caracciolo gol verona-milan
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Verona, 36ª giornata di Serie A 2017/2018: fischio d’inizio sabato 5 maggio alle ore 18. Ecco tutte le info per seguire il match in diretta tv o in streaming

Milan-Verona è la prima gara in programma per il 36° turno di Serie A. Le due squadre arrivano alla sfida separate in classifica da 32 punti: rossoneri (57) reduci dalla vittoria di Bologna e alla ricerca del risultato per rafforzare la posizione per l’Europa League. La squadra scaligera (25), proveniente da quattro sconfitte di fila, deve vincere per continuare a sperare in una salvezza ormai lontanissima. Nella gara d’andata, giocata il 17 dicembre al ‘Bentegodi’, i gialloblù ebbero la meglio sui rossoneri per 3-0.

La partita in programma sabato 5 maggio 2018 (ore 18) allo stadio ‘Meazza’ potrà essere seguita sia sul digitale terrestre che sul satellite e sarà trasmessa da Mediaset Premium sul canale Premium Sport, e da Sky sui canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Per gli abbonati delle due emittenti sarà possibile seguire la partita anche in streaming gratis attraverso le piattaforme Premium Play e Sky Go, da PC, smartphone e tablet (applicazioni disponibili per sistemi operativi iOS, Android e Windows Mobile). La cronaca in diretta di Milan-Verona potrà essere seguita anche in radio sulle frequenze di Rai Radio 1. Inoltre, gli aggiornamenti della partita saranno disponibili su Calcio News 24 con la diretta live con ampio pre-partita e approfondimenti prima, durante e dopo la gara.

SEGUI LA DIRETTA LIVE DI MILAN-VERONA

Milan-Verona, probabili formazioni

Qui Milan: Gattuso potrebbe confermare Locatelli in cabina di regia al posto dell’infortunato Biglia. Dietro, Abate può spuntarla su Calabria per una maglia sul versante destro; al centro della difesa, Zapata verso la conferma dal 1′ (Romagnoli, non ancora al meglio, verso la panchina). Al centro dell’attacco, Cutrone è il favorito su André Silva e Kalinic. Qui Verona: Pecchia verso la ripropozione del 4-3-3: ballottaggio tra Zuculini e Fossati a centrocampo; in avanti, oltre a Cerci, si contendono due maglie Verde, Matos e Petkovic.

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

VERONA (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Fares; Romulo, Calvano, Zuculini; Cerci, Matos, Verde.

Milan-Verona, curiosità e statistiche

  • I precedenti tra Milan e Verona in Serie A sono 26: bilancio che sorride ai rossoneri con 15 vittorie, 11 pareggi e 0 successi scaligeri.
  • Negli ultimi due incontri di campionato giocati a San Siro, Milan e Verona hanno pareggiato (2-2 nel marzo 2015 e 1-1 nel dicembre dello stesso anno).
  • Nella stagione in corso, le due squadre si sono affrontate due volte nel giro di 4 giorni a  dicembre: negli ottavi di Coppa Italia, con la vittoria rossonera a San Siro per 3-0, e in campionato al ‘Bentegodi’ col 3-0 ‘restituito’ dagli scaligeri.
  • Nelle ultime cinque partite dell’attuale campionato, il Milan ha raccolto 6 punti (1 vittoria, 3 pareggi e 1 sconfitta), mentre il Verona ne ha guadagnati 3 (1 vittoria e 4 sconfitte).
  • Media reti a confronto: rossoneri con 46 reti segnate e 39 subite; gialloblù con 28 reti fatte e 71 al passivo (secondo peggior attacco e seconda peggior difesa del campionato).

Milan-Verona, l’arbitro della partita

Milan-Verona sarà diretta dall’arbitro Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. I suoi assistenti saranno Gori e Zappatore, Nasca il quarto uomo. Al Var, Pinzani e Ranghetti (assistente).