Milinkovic-Savic è un rebus per la Lazio: la Juve si prepara, il Real fa sul serio

Milinkovic-Savic Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus prepara il tesoretto, il Real Madrid ha le carte giuste, la Lazio aspetta: che ne sarà di Sergej Milinkovic-Savic?

Le dichiarazioni di ieri di Sergej Milinkovic-Savic lo hanno allontanato dalla Lazio. Non ha ufficializzato il suo addio né parlato di un trasferimento, ma ha comunque strizzato l’occhio alla Juventus o al Real Madrid, le due società più vicine a prenderlo. Il Real, però, è più avanti della Juve. I blancos hanno un potenziale economico strabiliante e potrebbero convincere Claudio Lotito portando l’offerta richiesta dal presidente della Lazio: centocinquanta milioni di euro, sull’unghia. Il problema del Real è che deve prima risolvere la grana Cristiano Ronaldo e capire che ne sarà del portoghese, quindi probabilmente se ne riparlerà dopo la Coppa del Mondo.

Un Mondiale in cui, per fortuna della Juve, Milinkovic-Savic ha brillato poco e non ha visto alzare la sua valutazione, già altissima. I bianconeri hanno un piano, vogliono mettere a segno una serie di cessioni e prendere il serbo con un tesoretto importante. Rugani, Pjanic, Sturaro, Mandragora e forse Higuain potrebbero portare nelle casse torinesi quasi duecento milioni, una parte dei quali andrebbe destinata alla Lazio. Il punto è che prima la Juve deve vendere e poi cercare l’accordo con la Lazio. I due club non fanno affari da sette anni, quando Lichtsteiner passò alla Vecchia Signora: da quel momento Marotta smise di trattare con Lotito, ora potrebbe tornare con un gruzzoletto interessante.