Napoli, Koulibaly ammette: «Scudetto perso per colpa nostra»

Iscriviti
Koulibaly Napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly analizza la situazione degli azzurri, dallo scudetto perso a Firenze al futuro di Maurizio Sarri

Ormai ci siamo. Ancora una giornata e la matematica potrebbe confermare ciò che è nell’aria da qualche settimana. I campioni d’Italia 2017/2018 saranno ancora i giocatori della Juventus, per la settima volta consecutiva. Anche uno dei principali rivali, il difensore del Napoli Kalidou Koulibaly, ammette la resa e la vittoria bianconera: «Forse ha ragione Sarri quando dice che lo scudetto l’abbiamo perso noi nello spogliatoio di Firenze. Abbiamo mollato inconsciamente. E’ colpa nostra ma ci fa male comunque». 

Poi Koulibaly parla anche del futuro e di cosa si aspetta dalla prossima stagione: « L’anno prossimo dovremo fare ancora di più per cercare di vincere il campionato. Speriamo di crescere ancora e di poter raggiungere un traguardo che sarebbe storico per questa città, ma che se lo meriterebbe senza dubbio». Infine sulla posizione incerta del tecnico Maurizio Sarri, il senegalese aggiunge: « Il mister è quello che serve al Napoli. Con lui e il suo staff siamo migliorati molto e sarebbe giusto continuare così. La scelta però spetta a lui e al presidente».