Napoli-Spal 1-0: pagelle e tabellino

allan napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Napoli-Spal, 25ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

NAPOLI-SPAL: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Ci si attendeva che il Napoli dilagasse nel secondo tempo, invece, il parziale è rimasto lo stesso. 1-0 che vale 3 punti contro una Spal arroccata nelle retrovie, che, nella seconda frazione, si è concessa qualche scorribanda in più con un Lazzari ispirato.

Napoli-Spal 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 6′ Allan.

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 6, Mario Rui 6.5; Allan 6.5, Jorginho 6 (44′ st Diawara sv), Hamsik 6.5 (25′ st Zielinski sv); Callejon 6 (41′ st Rog sv), Mertens 6.5, Insigne 6.5. Allenatore: Sarri.

SPAL (3-5-1-1): Meret 6.5; Vicari 6, Salamon 5.5, Felipe 5; Lazzari 6, Grassi 5.5 (st 29′ Floccari sv), Viviani 5.5, Schiattarella 5.5, Dramè 5 (15′ st Costa 5.5); Kurtic 6; Antenucci 6 (36′ st Paloschi sv). Allenatore: Semplici.

ARBITRO: Gavillucci

NOTE: ammoniti Kurtic, Hamsik, Felipe e Lazzari.

NAPOLI-IL MIGLIORE

ALLAN 6.5: segna il gol partita e regala ad Hamsik l’assist del 2-0 successivamente annullato. Il brasiliano è onnipresente, recupera palla e si ripropone costantemente in fase offensiva. Duracell.

NAPOLI-IL PEGGIORE

CALLEJON 6: nel primo tempo ha la grande occasione per il raddoppio, un gol alla Callejon che non realizza, sparando sul primo palo e trovando un attento Meret. Polveri bagnate.

SPAL-IL MIGLIORE

MERET 6.5: reattivo tra i pali, attento nel leggere le traiettorie su calcio piazzato. Un talentino niente male che ha brillato nel pomeriggio piovoso del San Paolo. Promessa.

SPAL-IL PEGGIORE

FELIPE 5: è il meno reattivo dei tre difensori, il gol di Allan nasce dal suo lato di competenza e si fa ammonire, regalando una punizione da posizione pericolosa ai padroni di casa. Arrugginito.

Napoli-Spal: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – 50 minuti di gioco meno belli rispetto a quelli del primo tempo. Complici le condizioni atmosferiche e la stanchezza accumulata, sono pochi gli azzurri a brillare, Allan escluso. La Spal conserva l’atteggiamento visto nel primo tempo, con qualche attacco in più dalla fascia destra.

Triplice fischio arbitrale, Napoli-Spal termina 1-0.

47′ Rog va da solo, punta la porta di Meret e calcia, ma la conclusione finisce lontano dai pali degli ospiti.

Gavillucci concede 5 minuti di recupero.

44′ Anche Sarri opera l’ultima sostituzione: Diawara per Jorginho.

41′ Ultimi scampoli di partita anche per Rog, che entra al posto di Callejon.

39′ Anche Lazzari finisce sul taccuino di Gavillucci per un bruttissimo intervento su Insigne.

36′ Semplici si gioca la carta Paloschi al posto di Antenucci.

35′ Mertens aggira il diretto marcatore e si crea lo spazio per andare al tiro, colpisce cadendo senza trovare la porta.

34′ Sugli sviluppi del calcio d’angolo, è Schiattarella a calciare in porta, trovando il muro del Napoli.

33′ La Spal si rende pericolosa con Floccari, il neo entrato entra in area ma Mario Rui s’immola per la causa, intervenendo in scivolata.

32′ Ammonito Felipe per fallo al limite dell’area. Punizione succulenta per gli azzurri, ma il tiro di Mertens si spegne a lato.

29′ Seconda sostituzione per Semplici: out Grassi, in Floccari.

28′ Cross battuto corto dal Napoli, palla a Callejo che cerca e trova Albiol sul secondo palo, ma il centrale spagnolo colpisce malamente e vanifica una grande chance.

27′ Il Napoli, che ha risentito del gol annullato, cerca di portare nuovamente pericoli alla porta di Meret: ci prova Zielinski dal limite ma senza trovare i legni.

25′ Solita sostituzione per Sarri: dentro Zielinski, fuori Hamsik.

24′ Antenucci, di destro a giro, tenta di sorprendere Reina ma la palla finisce lontano dai pali.

17′ Allan per la testa di Hamsik e lo slovacco raddoppia: Gavillucci ammonisce il Capitano, causa esultanza, e, dopo il silent check del Var, annulla la rete.

16′ Semplici opera il primo cambio: in Costa, out Dramè.

15′ Sul ricapitolamento di fronte Lazzari sfida in velocità Mario Rui: il portoghese è superlativo nel correre insieme al ferrarese fino a sbarrargli la strada.

14′ Il Napoli tenta di sfondare centralmente,solita combinazione Insigne-Mertens, ma stavolta la difesa della Spal fa muro e allontana il pericolo.

13′ Grande recupero palla di Allan che dà l’avvio alla ripartenza e serve Mertens: il belga si sposta la palla e fa scoccare un tiro su cui Meret fa ancora buona guardia.

11′ Grassi si diletta in una veronica in mezzo al campo, Antenucci allarga per Lazzari, il quale è bravo a saltare il diretto marcatore e dare sviluppo alla manovra sul lato opposto.

9′ Hamsik apre il gioco per Callejon, lo spagnolo ha lo spazio per calciare ma la crossa nuovamente al centro.

8′ Kurtic prova a suonare la sveglia ai suoi. riceve palla, si accentra e scocca il tiro, trovando però la ribattuta azzurra.

6′ Azione fotocopia del primo tempo: Rui batte l’angolo, calciando verso la porta e Meret gli risponde ancora picche, smanacciando.

4′ Possesso avvolgente e prolungato del Napoli, Allan tenta la giocata ad effetto per liberare il compagno in area ma l’azione si spegne in un nulla di fatto.

2′ Lancio lungo dalle retrovie della Spal per Antenucci, la palla viene allungata dal prato bagnato e Reina blocca.

Nessun cambio all’intervallo, Sarri e Semplici si affidano agli stessi 22 in campo.

SINTESI PRIMO TEMPO – Il pallino del gioco è sempre nei piedi del Napoli, che gestisce a proprio piacimento e si rende pericoloso fin dall’avvio di match, a differenza delle passate giornate di campionato. Passa grazie alla rete di Allan ma non riesce ad aumentare il passivo, contro una Spal arroccata in difesa che deve ringraziare i

Duplice fischio arbitrale e squadre negli spogliatoi, dopo 46 minuti di gioco sotto la pioggia che si è abbattuta sul San Paolo.

Gavillucci concede 1 minuto di extra time.

43′ Ci prova ancora Hamsik ma Meret fa buona guardia, distendendosi sul primo palo.

42′ Antenucci avvia la manovra offensiva, va a prendersi il rifornimento in area e, una volta murato, scarica per Viviani: botta, di prima intenzione, su cui Reina non ha problemi nella presa.

39′ Primo giallo del match: Gavillucci ammonisce Jasmin Kurtic per intervento falloso su Josè Maria Callejon.

36′ Combinazione nello stretto tra Mertens ed Insigne, palla dietro per Jorginho che disegna un lob per lo stesso belga: Vicari tocca e porta via la palla, cancellando una grande occasione.

35′ Jorginho aggredisce alto, Hamsik allarga sulla sinistra ma la palla è lunga di un pizzico e si spegne sul fondo.

31′ Dramè serve Kurtic: solito movimento a mezzaluna di Jasmin, stavolta ad allargarsi e, nell’occasione, Hysaj lo sbilancia leggermente, impedendogli di proseguire l’azione.

30′ Tiro sbilenco di Hamsik. Il Napoli è padrone del campo ma deve aumentare il passivo per evitare qualsiasi possibile rischio.

29′ Mertens va da solo, si libera al tiro ma Felipe lo mura in scivolata.

28′ Albiol trova Hamsik tra le linee, il Capitano, di prima, cerca ma non trova uno tra Insigne e Mertens che stavano incrociando.

25′ Funziona ancora lo scambio di ruoli tra Insigne e Mertens: Lorenso si accentra e serve Dries, dribbling nello stretto e calcio a giro su cui è ancora bravo Meret ad intervenire.

23′ Calcio d’angolo arrotato di Mario Rui su cui Meret si supera smanacciando via.

22′ Mertens stavolta parte largo e scatta per raccogliere il passaggio lungo di Jorginho: buono il ripiegamento difensivo di Schiattarella che allontana in rimessa laterale.

21′ Viviani vede Antenucci tra i due centrali del Napoli e cerca la palla in verticale, ma Reina capisce tutto e blocca facilmente.

19′ E’ un monologo al San Paolo interrotto da Kurtic: lo sloveno prende palla e converge verso il centro, Viviani, a sua volta, apre per l’accorrente Lazzari e l’ala guadagna un buon calcio di punizione.

18′ Hamsik carica il sinistro dai 20 metri e calcia, non trovando i legni difesi da Meret.

17′ Tentativo di manovra della Spal: Dramè cerca lungolinea Antenucci, ma Hysaj e Callejon fanno buona guardia lungo l’out destro.

13′ Il Napoli gestisce, con tranquillità, il possesso palla e alza i ritmi appena vede triangoli di gioco possibili sulla trequarti: Callejon va internamente, Allan s’inserisce in area ma il servizio di Mertens è impreciso.

11′ Koulibaly in proiezione offensiva: dai e vai con Mertens che lo lancia di tacco e tiro sul palo lontano. Meret si distende e vede la palla uscire.

9′ Hamsik si allarga sulla fascia, combina con Insigne e Mertens, poi crossa sul secondo palo per l’accorrente Callejon: lo spagnolo si coordina e calcia a volo, Meret respinge d’istinto.

7′ Tunnel di Insigne su Vicari, il 24 si avvicina all’area  e fa partire il destro: tiro deviato e palla in angolo.

6′ GOL DEL NAPOLI – Il lato buono per sfondare, però, è quello destro: palla imbucata per Allan e per il brasiliano è un gioco da ragazzi battere, di piatto, Meret.

5′ Insigne vede il movimento di Hamsik e lo serve in verticale, ma Vicari fa buona guardia.

4′ Il Napoli sta bene in campo e trova, facilmente, i triangoli di gioco rasoterra.

3′ Partenza lanciata di Insigne che, stavolta, tenta il tiro a giro e colpisce il palo.

1′ Hamsik imbuca per Insigne, Lorenzo disegna un lob sul secondo palo che dà solo l’illusione del gol.

Il primo pallone del match sarà della Spal, in completo totalmente rosso.

Le squadre stanno entrando in campo per il fischio d’inizio.

Si avvicina il calcio d’inizio allo stadio San Paolo di Fuorigrotta, il Napoli gioca per il titolo mentre la Spal per alimentare le speranze di salvezza. Tra pochi minuti via alla diretta live con gli aggiornamenti su Napoli-Spal. Sarri ritrova Raul Albiol e si affida all’undici tipo contro una Spal, leggermente, diversa rispetto alle previsioni: Dramè e Schiattarella dal 1′, Costa ed Everton partono dalla panchina.

Napoli-Spal: formazioni ufficiali

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Rog, Diawara, Zielinski, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri.

SPAL (3-5-1-1): Meret; Vicari, Salamon, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Schiattarella, Dramè; Kurtic; Antenucci. A disposizione: Gomis, Marchegiani, Simic, Vaisanen, Costa, Vitale, Schiavon, Everton, Paloschi, Bonazzoli, Floccari. Allenatore: Semplici.

Napoli-Spal: probabili formazioni e pre-partita

Maurizio Sarri potrebbe recuperare Raul Albiol, assente contro la Lazio. Mentre Leonardo Semplici dovrà fare a meno degli infortunati Cionek e Borriello, oltre che dello squalificato Mattiello.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael, Maggio, Tonelli, Rog, Diawara, Zielinski, Machach, Ounas. Allenatore: Sarri.

SPAL (3-5-1-1): Meret; Vicari, Felipe, Salamon; Lazzari, Grassi, Viviani, Everton Luiz, Costa; Kurtic; Antenucci. A disposizione: Gomis, Marchegiani, Dramè, Simic, Vaisanen, Konatè, Schiattarella, Vitale, Paloschi, Bonazzoli, Floccari. Allenatore: Semplici.

Consueto silenzio stampa pre partita per Maurizio Sarri, mentre Leonardo Semplici ha presentato così la gara in conferenza: «Affronteremo la squadra più forte del campionato, come dice la classifica, con un’identità di gioco importante. Noi, dal canto nostro, però, abbiamo la convinzione di poter ripetere la stessa performance offerta all’andata. Cercheremo di giocare in maniera aggressiva e di togliere la profondità ai loro attaccanti».

Napoli-Spal: i precedenti del match

Napoli-Spal è andata in scena 14 volte: 9 vittorie dei padroni di casa, 2 pareggi e 3 trionfi degli ospiti. 20 gol realizzati dal Napoli, 13 messi a referto dai ferraresi.

Napoli-Spal: l’arbitro del match

Il match sarà diretto da Gavillucci di Latina. Il direttore di gara non ha mai arbitrato il Napoli in stagione, l’ultimo precedente risale, infatti, a Napoli-Pescara del 15 gennaio 2017. Ha incrociato, invece, la Spal nella sconfitta subita a San Siro per mano dell’Inter, del 10 settembre 2017.

Napoli-Spal Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (anche in HD) e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non solo, perché Napoli-Spal sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky GoPremium Play Serie A TIM TV. La gara sarà visibile anche tramite decoder TIMvision e potrà essere acquistata anche sulla piattaforma Sportube.