Paperone Marotta: il suo stipendio è al top

Paperone Marotta: il suo stipendio è al top
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato della Juventus Giuseppe Marotta è il Paperone tra i dirigenti di Serie A: tra parte fissa e variabile, il suo compenso per lo scorso campionato è arrivato a 2,6 milioni di euro

Beppe Marotta al top nella Serie A. L’amministratore delegato e direttore generale della Juventus cinque volte campione d’Italia in cinque anni, è al vertice anche per quanto riguarda gli stipendi. Gli azionisti bianconeri, in vista dell’assemblea chiamata ad approvare il bilancio al 30 giugno 2016, hanno messo a disposizione la relazione sulla remunerazione della Juve. Ed è subito balzato all’occhio il dato relativo al direttore ex Sampdoria. 

FISSO E VARIABILE – Lo stipendio di Marotta è composto da due parti, una fissa di 1,5 milioni di euro annui lordi come amministratore delegato, 502,724 euro per il ruolo di dirigente. Altri 450 mila euro entrano invece nell’ambito dei compensi variabili legati al raggiungimento degli obiettivi fissati a inizio esercizio; quindi 100 mila euro quale bonus per la vittoria dell’ultimo campionato di Serie A. Come se non bastasse tutto ciò, c’è il gettone di presenza da 25 mila euro per la partecipazione al Cda, benefici non monetari per 31 mila euro e 3.500 euro di indennità di trasferta. Se la matematica non è un’opinione, la somma totale fa 2.61 milioni lordi, in piena crescita rispetto allo stipendio per la stagione 2014/2015, di “solo” 2,3 milioni.