Connettiti con noi

Calcio Estero

Premier League, i club non verranno puniti dalle Federazioni sudamericane

Pubblicato

su

Gabriel Jesus

La FIFA, con un comunicato, ha annunciato che le squadre di Premier League non subiranno ripercussioni: le ultime

Comunicato ufficiale della FIFA a tutela dei club di Premier League. Le squadre inglesi non verranno infatti punite per non aver liberato i propri giocatori per le Federazioni delle compagini sudamericane, impegnate nelle gare di qualificazione a Qatar 2022:

«Sulla base di segnali positivi e di un dialogo costruttivo, la FIFA ha ricevuto dal governo del Regno Unito in merito alla finestra delle partite internazionali di ottobre, riconoscendo che i giocatori non hanno alcun controllo sulla situazione estrema causata dalla pandemia di COVID-19 e dalle restrizioni sanitarie attualmente imposte e, in segno di buona fede, buona volontà e cooperazione, le associazioni affiliate di Brasile, Cile, Messico e Paraguay, in stretta consultazione con la FIFA, hanno deciso di ritirare i loro reclami in relazione ai giocatori che giocano in Inghilterra e ai giocatori destinati a giocare in Inghilterra, che non hanno preso parte alle recenti partite internazionali. L’8 settembre 2021, il presidente della FIFA, il presidente ad interim della FA e il presidente della Premier League hanno inviato una lettera congiunta al primo ministro del Regno Unito. Il governo del Regno Unito è ora aperto a trovare una soluzione ragionevole con le tre organizzazioni, che stanno lavorando a stretto contatto in uno spirito di comprensione reciproca, nell’interesse di tutti».